Differenze tra le versioni di "NBC Symphony Orchestra"

m
Bot: passaggio degli url da HTTP a HTTPS
m (Bot: tag vuoti)
m (Bot: passaggio degli url da HTTP a HTTPS)
:David Sarnoff, che per primo aveva proposto la "radio music box" nel 1916 in modo che gli ascoltatori potessero godere di "concerti, conferenze, musica, recital," sentì che il mezzo non riusciva nell'intento. Nel 1937 la RCA si era ripresa abbastanza bene dagli effetti della depressione per assumere un impegno drammatico per la programmazione culturale. Con le condizioni più generose possibili Sarnoff assunse Arturo Toscanini per creare un'intera orchestra e dirigerla. La notte di Natale del 1937 l'orchestra NBC diede la sua prima rappresentazione, il ''Concerto Grosso in re minore'' di Vivaldi, in uno studio completamente rinnovato alla NBC situato in un [[30 Rockefeller Plaza|edificio della RCA]]. "La National Broadcasting Company è un'organizzazione d'affari americana. Ha dipendenti e azionisti. Serve meglio i propri interessi quando serve al meglio il proprio pubblico." Quella notte di Natale, e ogni volta che l'orchestra della NBC suonò nel corso dei successivi 17 anni, ebbe ragione.<ref>Lewis, Tom. "'A Godlike Presence': The Impact of Radio on the 1920s and 1930s," ''Organization of American Historians Magazine of History'' 6, Spring 1992.</ref>
 
Sarnoff dedicò notevoli sforzi e risorse per creare un'orchestra di prim'ordine per Toscanini e la NBC. [[Artur Rodziński]], un noto assemblatore di orchestre ed esperto in proprio nell'assegnazione delle funzioni musicali, era impegnato a plasmare e formare la nuova orchestra in previsione dell'arrivo di Toscanini. Offrì gli stipendi più alti di qualsiasi altra orchestra al momento ed un contratto di 52 settimane.<ref>httphttps://www.discogs.com/artist/279614-NBC-Symphony-Orchestra</ref> Furono reclutati musicisti di spicco, provenienti da importanti orchestre in tutto il paese e fu assunto anche il direttore [[Pierre Monteux]] per lavorare con l'orchestra nei suoi mesi di formazione. Fu costruito un nuovo studio di trasmissione di grandi dimensioni per l'orchestra alla NBC Radio City Studios del [[Rockefeller Center]], [[New York]], lo "Studio 8-H". Oltre a creare prestigio per la rete, vi fu la l'ipotesi che una delle ragioni per la creazione dell'orchestra NBC sia stata quella di deviare un'inchiesta del Congresso sugli standard di trasmissione.<ref name = "lebrecht">{{Cita libro|cognome= Lebrecht |nome= Norman |anno= 2001 |titolo= The Maestro Myth |editore= Citadel Press| ISBN = 0-8065-2088-4 |pp= 73}}</ref>
 
Il primo concerto trasmesso dall'orchestra andò in onda il 13 novembre 1937 sotto la direzione di Monteux. Toscanini diresse dieci concerti in quella prima stagione, debuttando alla NBC il 25 dicembre 1937. Oltre alle trasmissioni settimanali sulle reti Rosso e Blu della NBC, la NBC Symphony Orchestra fece molte registrazioni per la [[RCA Victor]]. I concerti televisivi ebbero inizio nel marzo 1948 e continuarono fino a marzo 1952. Durante l'estate del 1950 la NBC convertì lo Studio 8-H in uno studio televisivo (la sede di trasmissione del programma a tarda notte della NBC ''[[Saturday Night Live]]'' fin dal 1975) e si trasferirono le trasmissioni dei concerti alla [[Carnegie Hall]], dove molte delle sessioni di registrazione dell'orchestra e concerti speciali avevano già avuto luogo.<ref>Harvey Sachs,ii ''Toscanini''</ref>
Dopo che la NBC Symphony Orchestra si era sciolta, alcuni membri hanno continuato a suonare con altre orchestre, in particolare Frank Miller (violoncello) e Leonard Sharrow (fagotto) con la [[Chicago Symphony Orchestra]]. Tuttavia, molti ex membri della NBC Symphony, nel tentativo di stare insieme e preservare l'orchestra, si raggrupparono come un nuovo gruppo chiamato "Symphony of the Air". Fecero la loro prima registrazione il 21 settembre 1954 e diedero il loro primo concerto pubblico presso le [[Organizzazione delle Nazioni Unite|Nazioni Unite]] per la Celebrazione del 9º anniversario il 24 ottobre.<ref>McLaughlin, Kathleen, "9th U.N. Birthday Widely Observed", 25 October 1954, ''New York Times'', 1"</ref> Il 14 novembre apparvero nel famoso programma televisivo ''[[Omnibus (serie televisiva)|Omnibus]]'', in cui [[Leonard Bernstein]], facendo la sua prima apparizione televisiva, discuteva la [[Sinfonia n. 5 (Beethoven)|Quinta Sinfonia]] di [[Ludwig van Beethoven|Beethoven]] e Bernstein diresse la Symphony of the Air nel corso della sua prima stagione. Con un tour asiatico patrocinato dal Dipartimento di Stato ed una presenza di 60.000 spettatori ai concerti nelle Catskills quell'estate, la prima stagione fu un enorme successo.
 
Per quasi un decennio la Symphony of the Air eseguì numerosi concerti diretti da [[Leopold Stokowski|Stokowski]], direttore musicale dell'orchestra da 1955. L'orchestra registrò ampiamente (su Columbia, RCA Victor, United Artists e Vanguard) sotto importanti direttori, tra cui Stokowski, [[Leonard Bernstein|Bernstein]], [[Pierre Monteux|Monteux]], [[Fritz Reiner]], [[Bruno Walter]], [[Kirill Petrovič Kondrašin|Kirill Kondrashin]], Sir [[Thomas Beecham]], Alfred Wallenstein e [[Josef Krips]]. Solo una volta ancora usarono il loro vecchio nome, NBC Symphony Orchestra, nel 1963 in una trasmissione dell'opera ''Amahl and the Night Visitors'' di Gian Carlo Menotti, scritta per la televisione, con un nuovissimo cast.<ref>httphttps://www.imdb.com/title/tt0224607/</ref> L'orchestra si sciolse nel 1963.
 
==Note==
774 620

contributi