Trattato di Turkmenchay: differenze tra le versioni

Nessun cambiamento nella dimensione ,  3 anni fa
nessun oggetto della modifica
m (Bot: specificità dei wikilink e modifiche minori)
Nessun oggetto della modifica
Il '''trattato di Turkmenchay''' (spesso citato anche come ''Turkmentchaï'', ''Turkemanchay'', ''Turkamanchay'', ''Torkamanchai''<ref name=tur>« Turkmenchay » scritto {{lang-ru|Туркманчайский договор}}, in [[lingua persiana|persiano]] عهدنامه ترکمنچای</ref>) è un [[trattato di pace]] secondo il quale l'[[impero persiano]], conosciuto oggi come [[Iran]], perse i territori settentrionali (per la maggior parte popolati da [[armeni]] e [[azeri]]) in favore dell'[[impero russo]], dopo la sconfitta del [[1828]] alla fine della [[guerra russo-persiana (1826-1828)|guerra russo-persiana del 1826-1828]].
 
ILIl trattato venne firmato il 21 febbraio 1828 del [[calendario gregoriano]] (ovvero il 10 febbraio 1828 del [[calendario giuliano]] e il 5 [[sha'ban]] 1243 del [[calendario musulmano]]) da [[Haj Mirza Abol-hasan Khan]] e [[Asef o-dowleh]], cancelliere di [[Fath Ali Shah]], da parte persiana, e dal generale [[Ivan Fëdorovič Paskevič]] in rappresentanza della Russia.
 
Come avvenne per il [[trattato di Golestan]], la Persia sconfitta fu obbligata a firmare il trattato con la Russia, dato che non aveva alternative dopo la disfatta di [[Abbas Mirza]]. Il generale russo aveva minacciato di conquistare [[Teheran]] in cinque giorni se non fosse stato firmato il trattato di pace.
14 260

contributi