Differenze tra le versioni di "Depolarizzazione"

nessun oggetto della modifica
m (fix wikilink)
Gli stessi autori ipotizzarono, e successivamente verificarono, che la depolarizzazione, e il potenziale d'azione, dipendessero da un temporaneo aumento della permeabilità allo ione sodio (l'equazione di Nernst per questo ione porta ad un potenziale positivo). Questa modifica della permeabilità avviene poiché i canali ionici permeabili al sodio si aprono improvvisamente, reagendo ad una differenza di potenziale (canali a porta a potenziale), o alla presenza di un ligando che ne modifichi la struttura, aprendoli (canali a porta chimica).
Questo processo, nel caso la depolarizzazione sia abbastanza ampia (la soglia è circa -40 mV), porta all'ingenerarsi del processo noto come [[potenziale d'azione]]
 
== Modelli matematici di descrizione della depolarizzazione della membrana cellulare ==
 
Esistono alcuni modelli matematici, basati sull'analisi di dati sperimentali, che consentono di descrivere matematicamente il processo di depolarizzazione della membrana cellulare. Il più noto e più preciso è senza dubbio quello studiato da Hodgkin e Huxley, per il quale i due scienziati vinsero il premio nobel nel 1963. Una notevole semplificazione di questo modello è quella proposta da Fitz, Hugh e Nagumo (vd [[Modello di Fitz-Hugh-Nagumo]]).
 
== Bibliografia ==