Apri il menu principale

Modifiche

m
→‎Gli anni nei kart: -fix, fila meglio
=== Automobilismo ===
====Gli anni nei kart====
A quattordici anni il padre gli regalò il suo primo kart e Zanardi cominciò a praticare regolarmente la sua passione con alcuni amici. Il suo esordio avvenne a [[Vado (Monzuno)|Vado]], in una gara sponsorizzata dalla Pubblica assistenza nel [[1980]]. Dopo un paio di anni di apprendistato, in cui affinò il suo stile di guida, tanto da guadagnarsi il soprannome di ''Parigino'' per la sua abilità nella gestione del mezzo,<ref>{{cita|Zanardi, Gasparini|p. 42}}</ref> cominciò a ottenere risultati di rilievo e nel 1982 si iscrisse al campionato nazionale, nella categoria 100cc. Nonostante potesse contare su un mezzo scarsamente competitivo enonché solamentela sola sull'assistenza del padre che gli faceva da meccanico, a fine anno riuscì, a concludere terzo in classifica generale e; attirò così l'attenzione del proprietario di un'azienda produttrice di pneumatici per kart, che gli garantì la sponsorizzazione necessaria per passare alla categoria 100 Super e fare le prime apparizioni in gare di livello internazionale.<ref>{{cita|Zanardi, Gasparini|p. 40}}</ref>
 
Dopo aver disputato una buona stagione nel 1983 e una più altalenante nel 1984, Zanardi cominciò a cogliere diversi successi: correndo come pilota non ufficiale per il team di Achille Parrilla, riuscì a conquistare il titolo italiano nel 1985, vincendo tutte le gare tranne una,<ref>{{cita|Zanardi, Gasparini|p. 50}}</ref> e si impose al Gran Premio di Hong Kong, risultato che ripeté nel 1988. Si riconfermò inoltre campione italiano e vinse il campionato europeo nella categoria 135cc. nel 1987. Proprio in quell'anno fu protagonista di un episodio singolare in una gara a [[Göteborg]]: protagonista di un lungo duello con [[Massimiliano Orsini]], all'ultimo giro venne speronato da quest'ultimo, che si ritirò.<ref name="Zanardif1r">{{cita web|url=http://www.f1rejects.com/drivers/zanardi/biography.html|titolo=Alessandro Zanardi - Biography|editore=f1rejects.com|lingua=en|accesso=11 settembre 2012|urlarchivio=https://web.archive.org/web/20131202223125/http://www.f1rejects.com/drivers/zanardi/biography.html|dataarchivio=2 dicembre 2013|urlmorto=sì}}</ref> Nel tentativo di portare comunque a termine la gara, decise di spingere il kart fino al traguardo, ma venne bloccato dal padre di Orsini, che era nel frattempo entrato in pista scavalcando le barriere.;<ref>{{cita|Zanardi, Gasparini|p. 63}}</ref> Questoquesto episodio permise a [[Michael Schumacher]], fino a quel momento in terza posizione, di laurearsi campione europeo nella categoria 100cc.
 
====Le formule minori====