7,5 cm KwK 40: differenze tra le versioni

m
wikilink
m (redirect)
m (wikilink)
}}
 
Il '''7,5 cm KwK 40''' (''KwK'' stante per ''Kampfwagenkanone'' - letteralmente "cannone per veicolo da combattimento"), era un cannone da 75 mm usato durante la [[seconda guerra mondiale]] dalla [[Germania]], derivato dal [[Artiglieria controcarri|cannone anticarro]] su affusto ruotato [[7,5 cm PaK 40]]. Il KwK 40 fu adoperato principalmente sul [[Panzer IV]] (modelli Ausf. F2 in poi) e sul [[Cannone d'assalto (semovente)|cannone d'assalto]] [[Sturmgeschütz III]] (modelli Ausf. F in poi): in quest'ultima configurazione assumeva la denominazione '''Sturmkanone 40''', abbreviata in ''StuK 40''. Le munizioni erano accorciate così da permettere uno stivaggio più facile. Il KwK 40 era disponibile in due modelli: il primo presentava una [[Canna (armi)|canna]] da 43 calibri (lunga circa 3,2 metri) ed era designato '''L/43''', il secondo da 48 calibri (circa 3,6 metri) ed era designato '''L/48'''. Tra PaK 40, KwK 40 e StuK 40, quest'arma è stata il cannone anticarro più prodotto dall'Esercito tedesco durante la seconda guerra mondiale.
 
Il pezzo L/43 fu montata sui Panzer IV e StuG III da febbraio ad agosto 1942. Tutti i 225 Panzer IV Ausf. F2 montavano l'L/43 con un [[freno di bocca]] sferico. Qualche centinaio dei {{formatnum:1687}} Panzer IV Ausf. G usavano l'L/43 con freno di bocca a quattro aperture. Gli StuG III dotati di L/43 erano denominati Ausf. F ma solo 120 dei 366 mezzi di questa versione montarono il cannone L/43: ai restanti si preferì fornire, non appena divenuti disponibili, gli StuK 40 L/48. Allo stesso modo furono armati tutti gli StuG III Ausf. F/8 e gli Ausf. G.
118 387

contributi