Differenze tra le versioni di "Fermo"

23 byte aggiunti ,  8 mesi fa
Nell'[[era cristiana]] ed in [[età comunale]], i contrasti tra Fermo ed Ascoli si originavano principalmente da rivendicazioni di predominio territoriale e di natura commerciale.
 
L'[[Sacro Romano Impero|inperatore]] [[Ottone IV di Brunswick|Ottone IV]] aveva concesso a Fermo il [[1º dicembre]] [[1211]] il dominio esclusivo del litorale piceno, nella parte centro-meridionale delle attuali [[Marche ]], compreso fra il [[Tronto]] ed il [[Chienti]], ma l'[[imperatore]] [[Federico II di Svevia|Federico II ]] arretrò il confine fermano dal Tronto al [[Ragnola]] e concesse la foce del fiume Tronto ad Ascoli, consentendo infatti agli ascolani la costruzione di un porto sulla sinistra della foce del fiume.
 
Nel [[1316]] [[papa Giovanni XXII]] concesse l'autorizzazione alla realizzazione del [[porto d'Ascoli]], ma i fermani lo distrussero solo pochi anni dopo la sua entrata in funzione.
Utente anonimo