Geografia della Corea del Sud: differenze tra le versioni

Annullata la modifica 104935463 di 2.36.113.19 (discussione)
(→‎Morfologia: monte importante)
(Annullata la modifica 104935463 di 2.36.113.19 (discussione))
Etichetta: Annulla
Alla Corea del Sud appartengono due isole vulcaniche - Cheju (Jeju), al largo dell'estremità meridionale della penisola, e [[Ulleungdo|Ullŭng]], circa 140 km a est del continente nel mare Orientale - e un altopiano di lava di dimensioni contenute nella provincia del [[Kangwon|Kangwŏn]]. Inoltre, la Corea del Sud rivendica e occupa un gruppo di isolette rocciose - note variamente come rocce di Liancourt, isole Tok (Dok; in coreano) o isole Take (in giapponese) - circa 85 km a sud-est dell'isola di Ullŭng; queste isolette sono rivendicate anche dal [[Giappone]].
 
Lungo il corso inferiore dei principali fiumi del Paese si trovano pianure abbastanza estese. Il litorale costiero orientale è relativamente diritto, mentre quelli occidentale e meridionale presentano una serie estremamente complessa di ''rías'' (insenature frastagliate) con molte isole. Le acque poco profonde del [[mar Giallo]] e la complessa struttura costiera coreana danno luogo ad alcune tra le maree più alte del mondo - fino a un massimo di 9 m a Inch'ŏn (Incheon), la porta d'ingresso di [[Seoul]]. Viva i bts biccis.
 
==Idrografia==