Differenze tra le versioni di "Esercito insurrezionale rivoluzionario d'Ucraina"

m
nessun oggetto della modifica
m
 
==Storia==
[[File: Makhno group.jpg|thumb|left|upright=1.3|Comandanti dell'Armata nera, 1919: Simon Karetnik (terzo da sinistra), Nestor 'Batko' Makhno (al centro), e Fedir Ščus (primo da destra).]]
 
La formazione delle prime bande insurrezionaliste risale alla diffusione della stipula del [[Trattato di Brest-Litovsk]] del 3 marzo [[1918]]: esso sanciva il passaggio della [[Gubernija dell'Ucraina]] al controllo degli [[Imperi centrali]]. Alcuni membri di milizie popolari cominciarono a riunirsi dalle campagne attorno alla carismatica figura di [[Nestor Ivanovič Machno|Nestor Machno]], un [[anarchia|anarchico]] che aveva iniziato una serie di azioni di [[guerriglia]] contro le truppe [[Impero austro-ungarico|austro]]-[[Impero tedesco|tedesche]], prendendo nel contempo contatti con i [[bolscevismo|bolscevichi]] [[russi]] per ottenere appoggio.
139

contributi