Differenze tra le versioni di "Victoria Station (Pinter)"

 
== Trama ==
{{chiarire|UnoSi tratta di una breve pièce (generalmente intorno ai 20 minuti) in cui un speakercentralinista (impersonato nella prima produzione da [[Paul Rogers (attore)|Paul Rogers]]) cercae un tassista, esattamente il 274 ([[ruolo (teatro)|ruolo]] che fu di [[Martin Jarvis]]) perchédialogano probabilmenteattraverso glila spettaradio unadi servizio. Il tassista deve prelevare un cliente alla Victoria Station di punizioneLondra, ma egli confessa al centralinista di non haconoscere dalquesto luogo. La comunicazione tra i due si fa, allora, via via sempre più difficoltosa e conflittuale: 274 unaresta sempre vago, non riesce neppure a chiarire quale sia la sua posizione in città, mentre il centralinista dal canto suo si altera sempre di più, esasperato dall'atteggiamento distratto e rispostapoco bencollaborativo precisadell'autista...
Il tassista resta vago, non risponde alle sue domande ma continua un discorso proprio.
Affermando di aver paura e di avere un passeggero con sé (probabilmente la donna che ama), il tassista comunica allo speaker la sua posizione.}}
 
==Collegamenti esterni==