Differenze tra le versioni di "Medi"

1 byte rimosso ,  2 anni fa
m
ortografia
(Senza fonte)
m (ortografia)
 
== Storia ==
I Medi vengono menzionati per la prima volta in un'iscrizione [[assira]] che risalirebbe all'[[835 a.C.]] insieme ai [[Persiani]], ma è grazie all'[[archeologia]] che possiamo collocare il loro arrivo nell'[[altopiano iranico]] alla metà del [[II millennio a.C.]] A quel tempo essi formavano un raggruppamento di tribù seminomadi, ma di notevole forza militare, i cui re dimoravano dentro fortezze (siti di [[Godin Tepe]], [[Nush-i Jân]]). Il primo regno medo unificato appare solo nell'[[VIII secolo a.C.]], e secondo [[Erodoto]] fu fondato da [[Deioce]], il quale in realtà non era che un piccolo capo tribùcapotribù sottomesso, come i suoi più diretti successori, al [[Sovrani di Assiria|re assiro]] [[Sargon II]].
[[File:Median Empire.jpg|thumb|left|upright=1.5|Una mappa del 1923 che mostra l'"impero dei Medi" secondo la tradizione]]
Le incessanti lotte tra gli [[Assiri]] e le popolazioni iraniche erano dovute al bisogno di procurarsi i cavalli da parte dell'esercito assiro e alle incursioni a scopo di rapina e saccheggio dei Medi e dei [[Mannei]] in territorio assiro. Quando i [[Cimmeri]] invasero l'[[Anatolia]] dal [[Caucaso]], il capo medo [[Fraorte]] ([[675 a.C.|675]]-[[653 a.C.]]) riunì le tribù e si alleò con essi contro gli Assiri, ai quali inflisse pesanti sconfitte arrivando persino ad assediare [[Ninive]], dove morì in combattimento. La [[Media (regione)|Media]] fu successivamente assalita dagli [[Sciti]] che la dominarono fino a quando [[Ciassare]] la liberò (ca. [[625 a.C.]]).