Via Venti Settembre (Roma): differenze tra le versioni

+ministeri
(+ministeri)
| fine = Piazzale di Porta Pia
| intersezioni =
| interesse = [[Quattro Fontane]]<br />[[Palazzo Baracchini]] ([[Ministero della difesa]])<br />[[Saint Andrew's Church of Scotland]]<br />[[Chiesa di Santa Susanna alle Terme di Diocleziano]]<br />[[Fontana dell'Acqua Felice]]<br />[[Chiesa di Santa Maria della Vittoria (Roma)|Chiesa di Santa Maria della Vittoria]]<br />[[Palazzo dell'Agricoltura]] ([[Ministero delle politiche agricole alimentari, forestali e del turismo]])<br />[[Palazzo delle Finanze]] ([[Ministero dell'economia e delle finanze]])<br />Villa Paolina Bonaparte Borghese<br />[[Porta Pia]] ([[Museo storico dei bersaglieri]])
| trasporti =
| linkMappa =
 
La strada, un tempo indicata come ''via che da Montecavallo va alla Porta Nomentana'', corrisponde all'antica via dell'[[Alta Semita]], che attraversa tutto il [[Quirinale (colle)|colle Quirinale]]. Lo stradone fu aperto da [[papa Pio IV]] in corrispondenza di Porta Pia, da cui il nome ''Via Porta Pia'' che mantenne fino al 30 novembre 1871<ref>Ciononostante, talvolta veniva ancora chiamato ''Stradone di Porta Pia''.</ref>.
 
Lungo la via hanno sede tre ministeri della Repubblica Italiana: il [[ministero della difesa]] nel [[palazzo Baracchini]], il [[ministero delle politiche agricole alimentari, forestali e del turismo]] nel [[palazzo dell'Agricoltura]] e il [[ministero dell'economia e delle finanze]] nel [[palazzo delle Finanze]]
 
== Trasporti ==
18 733

contributi