Apri il menu principale

Modifiche

231 byte aggiunti ,  4 mesi fa
m
Recupero di 1 fonte/i e segnalazione di 0 link interrotto/i. #IABot (v2.0beta15)
Un '''elettrodo''' è un [[conduttore di prima specie]] (per esempio [[metallo]] o [[grafite]]) usato per stabilire un contatto [[Elettricità|elettrico]] con una parte non metallica di [[Circuito elettrico|circuito]] (per esempio un [[semiconduttore]], un [[elettrolita]] o il [[Vuoto (fisica)|vuoto]]).
 
Con un linguaggio improprio, talvolta si utilizza il termine "elettrodo" per indicare non solo il conduttore, bensì la '''semicella''' (o '''semielemento''') di cui il conduttore fa parte.<ref>[{{Cita web |url=http://www.chimica.unipd.it/plinio.dibernardo/pubblica/Note_di_Elettrochimica.pdf |titolo=Elettrochimica<!-- Titolo generato automaticamente -->] |accesso=18 ottobre 2010 |urlarchivio=https://web.archive.org/web/20090530014056/http://www.chimica.unipd.it/plinio.dibernardo/pubblica/Note_di_Elettrochimica.pdf |dataarchivio=30 maggio 2009 |urlmorto=sì }}</ref> Nel caso delle celle galvaniche si parla più in particolare di '''semielemento galvanico''' o '''semipila'''.
 
==Elettrochimica==
939 357

contributi