Potassio: differenze tra le versioni

12 byte rimossi ,  3 anni fa
m
Bot: rimuovo grassetti deprecati (ref)
m (Bot: rimuovo grassetti deprecati (ref))
 
== Cenni storici ==
In epoca romana non erano noti né sali o altri composti del potassio, né il potassio elementare, cioè separato da altre sostanze. Infatti ''kalium'', il nome latino dell'elemento, è un termine di derivazione neo-latina, preso in prestito dall'arabo "alcale" e poi modificato nella parola in italiano volgare. Il termine alcale, spesso usato ancora oggi, nella sua lingua originale deriva da '''القليه''' (traslitterato in ''al-qalyah'') che significa "ceneri vegetali". Nell'arabo standard moderno, "potassio" si traduce con '''بوتاسيوم''' (''būtāsyūm'').
 
Il nome potassio deriva dalla parola "potassa", che si riferisce al metodo con cui è stato ottenuto il cloruro di potassio KCl: lisciviazione di cenere di legna bruciata o di foglie di alberi bruciate e successiva evaporazione della soluzione in una pentola. La potassa è principalmente una miscela di sali di potassio perché le piante hanno un contenuto di sodio relativamente basso o anche nullo, e il resto del contenuto minerale principale di una pianta è costituito da sali di calcio dalla solubilità in acqua piuttosto bassa. Sebbene la potassa sia stata largamente utilizzata anche nell'antichità, non si è mai capito che potesse contenere sostanze fondamentalmente diverse dai sali di sodio di cui è in parte composta. Dunque per la maggior parte della sua storia il potassio è rimasto un elemento sconosciuto.
3 185 531

contributi