Differenze tra le versioni di "Sistema nervoso centrale"

m
m (Sostituisco Collegamenti esterni ai vecchi template e rimuovo alcuni duplicati)
m (nessuna indicazione della categoria/galleria Commons quando è presente la proprietà P373 e modifiche minori)
Il sistema nervoso centrale forma generalmente un anello intorno alla faringe, costituito da una coppia di gangli in posizione superiore e anteriore, collegati da cordoni nervosi da entrambi i lati, ad un'altra coppia di gangli appena sotto e dietro alla faringe. I cervelli dei policheti sono generalmente nel segnento del prostomium, mentre quelli dei clitellati sono nel peristomium o a volte nel primo segmento dietro il peristomium. In alcuni policheti molto mobili e attivi il cervello è allargato e più complesso, con visibili sezioni rombencefaliche, mesencefaliche e proencefaliche. Il resto gangli del sistema nervoso centrale è generalmente ''"a scaletta"'', costituito da una coppia di cordoni nervosi che corrono attraverso la parte inferiore del corpo e hanno ogni segmento accoppiato da un collegamento trasversale. Da ciascun ganglio segmentale un sistema di ramificazione di nervi locali corre nella parete del corpo e poi lo circonda. Tuttavia, nella maggior parte dei policheti sono fusi i due cordoni nervosi principali, e nei sedentari bentonici come il genere ''[[Owenia]]'' la corda nervosa è singola e non ha gangli; si trova nell'epidermide.
 
Come negli artropodi, e diversamente dai vertebrati dove un neurone controlla di un gruppo di fibre muscolari, ogni fibra muscolare è controllata da più di un neurone, e la velocità e la potenza delle contrazioni della fibra dipende dagli effetti combinati di tutti i suoi neuroni. Nella maggior parte degli anellidi i tronchi nervosi longitudinali sono [[Assone gigante|assoni giganti]]. Il loro grande diametro diminuisce la loro resistenza permettendo loro di trasmettere segnali in modo eccezionalmente veloce. In questo modo questi vermi possono ritrarsi rapidamente dal pericolo accorciando i loro corpi. Gli esperimenti hanno dimostrato che il taglio degli assoni giganti impedisce questa risposta di fuga, ma non influenza il normale movimento.
 
Dal sistema nervoso centrale, ventrale, si staccano i nervi principali, uguali in ogni metamero. Solo in quello cefalico c'è quindi un cingolo nervoso che circonda il canale digerente, presentando, nella parte superiore, due gangli cefalici.
L'originaria struttura metamerica tende a scomparire in corrispondenza del capo, con la fusione delle prime sei coppie di gangli in due masse cerebrali distinte, dette rispettivamente ''cerebro'' e ''gnatocerebro''. La prima, detta anche ''cervello'' o ''ganglio sopraesofageo'', deriva dalla fusione dei gangli dei primi tre somiti cefalici e si posiziona dorsalmente rispetto allo [[Apparato digerente degli insetti#Stomodeo|stomodeo]]. Lo gnatocerebro deriva dalla fusione dei successivi tre somiti cefalici ed è posizionato sotto lo stomodeo. Le due connessure che collegano il cerebro con lo gnatocerebro formano una sorta di anello, il ''cingolo parastomodeale'' o ''periesofageo'', attraverso il quale passa l'esofago.
 
Il '''cerebro''' è suddiviso in tre parti denominate, in ordine antero-posteriore, ''protocerebro'', ''deutocerebro'' e ''tritocerebro''. Ad essi è affidata l'innervazione degli organi cefalici dorsali (gli [[Capo degli insetti#Fotorecettori|occhi composti]], gli [[Capo degli insetti#Fotorecettori|ocelli]], le [[Antenna degli insetti|antenne]], il [[Glossario entomologico#clipeo|clipeo]] e il [[labbro superiore]]); nel protocerebro sono presenti due formazioni, i ''corpi peduncolati'', che sarebbero centri di funzioni psichiche nelle operaie degli [[Hymenoptera|Imenotteri]] sociali <ref>Ermenegildo Tremblay. ''Entomologia applicata''. Volume I. 3<sup>a</sup> ed. p27, Napoli, Liguori Editore, 1985. ISBN 88-207-0681-4.</ref>. Dal tritocerebro parte inoltre il sistema nervoso viscerale che innerva l'intestino anteriore.
 
Lo '''gnatocerebro''' innerva le appendici dell'[[Apparato boccale degli insetti|apparato boccale]]. Da esso parte la doppia catena gangliare, detta ''catena gangliare ventrale''.
 
== Altri progetti ==
{{interprogetto|commons=Central nervous system|preposizione=sul}}
 
== Collegamenti esterni ==
3 218 416

contributi