Differenze tra le versioni di "Cellula della glia"

m
m (Bot: passaggio degli url da HTTP a HTTPS)
m (nessuna indicazione della categoria/galleria Commons quando è presente la proprietà P373 e modifiche minori)
 
Regolano l'ambiente chimico esterno dei neuroni rimuovendo gli [[ione|ioni]], in particolare del [[potassio]], e riciclano i [[neurotrasmettitore|neurotrasmettitori]] rilasciati durante la [[Sinapsi|trasmissione sinaptica]]. La teoria corrente sostiene che gli astrociti siano i "blocchi di costruzione" della [[barriera emato-encefalica]]. Gli astrociti dovrebbero essere inoltre in grado di regolare la vasocostrizione e la vasodilatazione producendo sostanze come l'[[acido arachidonico]] i cui metaboliti sono vasoattivi.
 
È noto che gli astrociti comunicano uno con l'altro usando il [[Calcio (elemento chimico)|calcio]]. La giunzione (conosciuta anche come sinapsi elettrica) tra gli astrociti permette alla molecola messaggero [[Inositolo trifosfato|IP3]] di diffondersi da un astrocita all'altro. L'IP3 attiva i canali calcio degli [[organulo|organuli]] cellulari rilasciando calcio nel [[citoplasma]]. Il calcio rilasciato può stimolare una maggiore produzione di IP3. Questo effetto a catena è un'[[onda di calcio]] che si propaga da cellula a cellula. Il rilascio extracellulare di [[Adenosina trifosfato|ATP]] e la conseguente attivazione dei recettori purinergici degli altri astrociti in alcuni casi può a sua volta controllare le onde di calcio.
<br />Molto soggetti a evoluzioni neoplastiche (vedi [[Astrocitoma]]).
 
== Altri progetti ==
{{interprogetto|commons=Category:Glia}}
== Collegamenti esterni ==
* {{Collegamenti esterni}}
3 217 085

contributi