Apri il menu principale

Modifiche

m
Fix.
Il '''Concilio ecumenico Vaticano I''' è stato il XX [[concilio ecumenico]], ovvero una riunione di tutti i [[vescovo|vescovi]] cattolici del mondo, per discutere di argomenti riguardanti la vita della [[Chiesa cattolica]].
 
L'apertura del Concilio Vaticano fu indetta ufficialmente da [[papa Pio IX]] nel giugno [[1868]], ma le sessioni furono interrotte due anni dopo, nel luglio [[1870]], a causa della [[presa di Porta Pia]]. <ref>[https://www.jstor.org/discover/10.2307/41607412?uid=3738296&uid=2&uid=4&sid=21103532268117 La Civiltà Cattolica, L'ultima sessione solenne del Concilio vaticano e la prima costituzione dogmatica della Chiesa di Cristo]</ref>. Si tenne nella [[Basilica di San Pietro in Vaticano]] a [[Roma]].
 
Nel corso dei lavori si sancirono: il [[dogma]] dell'[[infallibilità papale|infallibilità]] del magistero del [[Papa]] in materia di fede e di morale<ref name="Rivista" /><ref name="AGESCI">[http://www.agesci.org/centrodocumentazione/news.php?readmore=58 Associazione guide e scouts cattolici italiani - Sito ufficiale] {{webarchive|url=https://web.archive.org/web/20140308224243/http://www.agesci.org/centrodocumentazione/news.php?readmore=58 |data=8 marzo 2014 }}</ref> (quando tale magistero rispetti alcune condizioni); e il dogma della conoscenza di Dio con la sola ragione: “''La santa Chiesa, nostra Madre, sostiene e insegna che Dio, principio e fine di tutte le cose, può essere conosciuto con certezza con il lume naturale della ragione umana partendo dalle cose create''” [Concilio Vaticano I: Denz. -Schönm., 3004; cf 3026; Conc. Ecum. Vat. II, Dei verbum]. Senza questa capacità, l'uomo non potrebbe accogliere la Rivelazione di Dio. L'uomo ha questa capacità perché è creato “a immagine di Dio” CCC,36.