Differenze tra le versioni di "Procyonidae"

m
m (nessuna indicazione della categoria/galleria Commons quando è presente la proprietà P373 e modifiche minori)
{{Tassobox
|
|nome=Procionidi
|statocons=
 
==Descrizione==
Sono animali con dimensioni abbastanza notevoli (lunghezza del corpo 60,3 - 134 cm, lunghezza della coda compresa tra un valore pari a metà della lunghezza testa-tronco e un valore leggermente superiore alla lunghezza di tale regione, peso 870 g - 22 kg), il capo arrotondato, il muso breve o allungato e ornato talvolta da disegni simili a una maschera, e le orecchie arrotondate, ovali o appuntite. Il mantello, sempre folto, ha una lunghezza variabile e una colorazione molto diversa nelle varie specie; la coda è rivestita di pelo più o meno lungo e folto, e può presentare un disegno ad anelli; a eccezione del [[Potos flavus|cercoletto]], non è mai prensile. Lo scheletro della regione dorsale posteriore è bene sviluppato e robusto; gli arti posteriori sono lievemente allungati e sempre pentadattili, e anche le mani, che di solito sono degli ottimi «strumenti di lavoro», hanno cinque dita. Questi Carnivori [[plantigradi]] o [[digitigradi]] hanno la superficie plantare nuda o rivestita solo parzialmente di pelo e gli artigli notevolmente ridotti, smussati o appuntiti; solo nel [[Bassariscus astutus|bassarisco del Nordamerica]] sono parzialmente retrattili. I Procionidi sono [[onnivori]], e hanno raggiunto a tale proposito una specializzazione più o meno spinta nel corso della loro [[filogenesi]], il che ha portato a una corrispondente trasformazione della [[dentizione|dentatura]], strutturata in origine secondo il «modello» tipico dei Carnivori: i [[Bassariscus|bassarischi]], che si nutrono in prevalenza di carne, hanno una dentatura simile a quella dei [[Canidae|Canidi]], con ''[[Carnassiali|denti ferini]]'' bene sviluppati. In ogni caso, la dentatura risulta costituita da 36-42 denti, secondo la [[Formula dentaria|formula]]<ref>{{cita web|url=
http://animaldiversity.org/accounts/Procyonidae/|titolo=Procyonidae: coatis, raccoons, and relatives|accesso=18 giugno 2017|lingua=en}}</ref>:
 
*** Olingo di Harris - ''Bassaricyon lasius'' <span style="font-variant: small-caps"><small>[[Thaddeus William Harris|Harris]], [[1932]]</small></span> sin. ''Bassaricyon gabbii lasius''
*** Olingo del Chiriquí - ''Bassaricyon pauli'' <span style="font-variant: small-caps"><small>[[Howard E. Enders|Enders]], [[1936]]</small></span> sin. ''Bassaricyon gabbii pauli''
*** Olingo medio o del Chocó - ''[[Bassaricyon medius]]'' <span style="font-variant: small-caps"><small>[[Oldfield Thomas|Thomas]], [[1909]]</small></span>
*** Olinguito - ''[[Bassaricyon neblina]]'' <span style="font-variant: small-caps"><small>[[Kristofer Helgen|Helgen]], [[2013]]</small></span>
 
 
==Altri progetti==
{{interprogetto|etichetta=Procionidi|wikt=Procionidi|commons=Category:Procyonidae|wikispecies=Procyonidae}}
 
{{Carnivori}}
3 215 689

contributi