Differenze tra le versioni di "Miguel Ángel López (ciclista)"

Recupero di 2 fonte/i e segnalazione di 0 link interrotto/i. #IABot (v2.0beta15)
(Aggiornamento)
(Recupero di 2 fonte/i e segnalazione di 0 link interrotto/i. #IABot (v2.0beta15))
Rientra in gara nel giugno del 2017 al [[Gran Premio del Canton Argovia 2017|Gran Premio del Canton Argovia]] e poi partecipa al [[Tour de Suisse 2017|Tour de Suisse]]; nel corso della quinta tappa della corsa (nei pressi di [[Crevoladossola]]), è però vittima di una caduta che gli causa la frattura di un pollice e lo costringe al ritiro. Rientrato alle gare, in luglio partecipa al [[Giro d'Austria]] dove ottiene il suo primo successo stagionale, vincendo la quarta tappa con arrivo in salita a [[Kitzbühel]]. Partecipa poi alla Vuelta a Burgos mostrando una condizione in crescita che lo porterà a vincere la quinta ed ultima tappa, staccando in salita [[David de la Cruz]] e il leader della generale [[Mikel Landa]].
 
Successivamente prende parte alla [[Vuelta a España 2017|Vuelta a España]] con il ruolo di vice-capitano dietro a [[Fabio Aru]]. Dopo una prima metà di gara in cui non riesce a reggere il ritmo dei migliori, vince sull'arrivo in salita della undicesima tappa, all'[[Osservatorio di Calar Alto|Osservatorio Astronomico di Calar Alto]], staccando a circa 1,5 km dal traguardo [[Chris Froome]], [[Vincenzo Nibali]] e [[Wilco Kelderman]].<ref>{{cita web|url=http://www.cyclingnews.com/vuelta-a-espana/stage-11/results/|titolo=Vuelta a Espana: Miguel Angel Lopez nabs stage 11|accesso=31 agosto 2017|urlarchivio=https://web.archive.org/web/20171003032113/http://www.cyclingnews.com/vuelta-a-espana/stage-11/results/|dataarchivio=3 ottobre 2017|urlmorto=sì}}</ref> Vince anche la quindicesima tappa, sempre con arrivo in salita, a [[Sierra Nevada (Spagna)|Sierra Nevada/Alto Hoya de la Mora]]: nell'occasione attacca con [[Alberto Contador]] a 26 km dal traguardo, lo stacca, raggiunge e supera tutti i fuggitivi di giornata per vincere in solitaria.<ref>{{cita web|url=http://www.cyclingnews.com/vuelta-a-espana/stage-15/results/|titolo=Vuelta a Espana: Lopez climbs to victory on stage 15|accesso=4 settembre 2017|urlarchivio=https://web.archive.org/web/20161215042423/http://www.cyclingnews.com/vuelta-a-espana/stage-15/results/|dataarchivio=15 dicembre 2016|urlmorto=sì}}</ref>
 
Inizia il 2018 in grande forma: al [[Tour of Oman 2018|Tour of Oman]] si impone nella tappa regina, con arrivo in salita sulla Green Mountain, conclude la corsa al secondo posto della generale e vince la maglia di miglior giovane<ref>{{Cita news|url=http://www.gazzetta.it/Ciclismo/17-02-2018/oman-quinta-tappa-firmata-lopez-capecchi-14-250344613055.shtml|titolo=Oman, quinta tappa firmata Lopez. Capecchi 14°, Nibali a 1'32"|data=26 febbraio 2018}}</ref>. Al successivo [[Abu Dhabi Tour 2018|Abu Dhabi Tour]] arriva secondo alle spalle di [[Alejandro Valverde]] sull'arrivo in salita del [[Jebel Hafeet]] e conclude la corsa al terzo posto della classifica, risultando ancora il miglior giovane.<ref>{{Cita news|url=http://www.tuttobiciweb.it/2018/02/25/109334/abu-dhabi-valverde-padrone-del-tour-tuttobiciweb|titolo=ABU DHABI INCORONA VALVERDE, 6° FORMOLO, 7° ULISSI|data=26 febbraio 2018}}</ref> In vista del [[Giro d'Italia 2018|Giro d'Italia]] partecipa al [[Tour of the Alps 2018|Tour of the Alps]] imponendosi nell'arrivo in salita all'Alpe di Pampeago, al termine della seconda tappa, davanti a [[Thibaut Pinot]] e [[Iván Ramiro Sosa]].<ref>{{Cita news|url=http://www.tuttobiciweb.it/2018/04/17/111044/tota-superman-lopez-pampeago-tour-of-the-alps-tuttobiciweb|titolo=TOTA. LOPEZ RE DI PAMPEAGO, SOSA NUOVO LEADER|data=18 aprile 2018}}</ref>
1 166 204

contributi