Differenze tra le versioni di "Giovanni Pietro da Cemmo"

nessun oggetto della modifica
Etichette: Modifica da mobile Modifica da web per mobile
[[File:Bogolino San Rocco Da Cemmo Sibilla Persica.jpg|upright=1.4|thumb|''Sibilla Persica'' nella [[Chiesa di San Rocco (Bagolino)|Chiesa di San Rocco]] a [[Bagolino]] attribuita a Giovanni Pietro Da Cemmo]]
 
Le notizie sulla vita dell'artista sono assai poche: si conosce con certezza che fu attivo dal [[1474]] al [[1504]] in una vasta area comprendente la [[provincia di Brescia|bresciana]], il [[cremasco]] ed il [[provincia di Cremona|cremonese]].<ref name="treccani">{{cita web|url=http://www.treccani.it/Portale/elements/categoriesItems.jsp?category=arti_e_letteratura/arti_figurative_arti_minori_e_arti_grafiche/biografie/&parentFolder=/Portale/sito/altre_aree/arte_e_letteratura/arti_figurative/&addNavigation=arti_e_letteratura/arti_figurative_arti_minori_e_arti_grafiche/biografie/&lettera=G&pathFile=/sites/default/BancaDati/Enciclopedia_online/G/BIOGRAFIE_-_EDICOLA_G_028981.xml|titolo= Enciclopedia Treccani su Treccani.it| accesso=25 settembre 2009}}</ref>
 
Discende probabilmente da una famiglia di pittori che da [[Treviglio]] si stabilirono a [[Cemmo]], in [[Valcamonica]], nel XV secolo, conosciuta come ''De Grechis''. Tra i componenti di questa famiglia sono ricordati mastro Ghirardo e mastro Paroto, che nel 1447 firmò un polittico per la [[pieve di San Siro (Cemmo)|pieve di San Siro a Cemmo]].{{Citazione necessaria}}
Utente anonimo