Apri il menu principale

Modifiche

 
== Descrizione ==
Esistono cosìsia sindacati dei [[lavoratore|lavoratori]] eche sindacati dei [[datore di lavoro|datori di lavoro]] (detti '''organizzazioni datoriali'''). La storia dei sindacati è però soprattutto storia dei lavoratori ([[operaio|operai]], [[Agricoltore|contadini]], [[impiegato|impiegati]]) che si riuniscono allo scopo di difendere gli interessi delle loro categorie. I sindacati, nell'ambito della [[contrattazione collettiva]] nazionale, vengono anche definiti "parti sociali".
 
Lo strumento spesso utilizzato per le rivendicazioni è lo [[sciopero]]. Tuttavia, l'attività dei sindacati viene espressa attraverso la [[contrattazione collettiva]] che risulta uno dei principali strumenti di autoregolamentazione per i [[rapporto di lavoro|rapporti di lavoro]] e per le [[relazioni sindacali]]. Poiché essi possono operarsi per far valere per gli interessi delle classi lavoratrici, spesso i sindacati ed i [[partito politico|partiti]] dei lavoratori (soprattutto quelli [[socialismo|socialisti]]) si sono trovati in posizioni molto vicine o coincidenti. Riguardo ai rapporti tra sindacato e politica si sono sviluppate due teorie:
Utente anonimo