Allegria di naufragi: differenze tra le versioni

immagine
(alcuni ritocchi)
(immagine)
 
*''[[Mattina (Ungaretti)|Mattina]]'' (gennaio 1917): la poesia più celebre della raccolta, scritta a [[Santa Maria la Longa]] il 26 gennaio [[1917]].
[[File:WWI - Battle of the Piave River - 22nd June 1918 Italian frontline trench near Candelu.jpg|thumb|In un momento di pausa un soldato scrive su un taccuino]]
 
== Stile e analisi ==
Lo stile ungarettiano è ispirato al [[simbolismo]] sperimentato nei primi anni del '900 dai francesi [[Stéphane Mallarmé|Mallarmé]] e [[Paul Valéry|Valery]]. Le poesie sono molto brevi, dove è rappresentato il significato essenziale, dove il poeta si adopera nello scarnificare il periodo e le parole, riducendo tutto alla frase "pura", intenta alla focalizzazione immediata dell'io-luogo-lettore. Per tale motivo la poesia ungarettiana tende alla verticalizzazione, all'abolizione della punteggiatura per eliminare le attese, rappresentate soltanto da uno spazio bianco tra una strofa e l'altra.
Utente anonimo