Differenze tra le versioni di "Biochimiche ipotetiche"

Nessun cambiamento nella dimensione ,  1 anno fa
→‎Solventi diversi dall'acqua: Aggiunti collegamenti
m (Annullate le modifiche di SE12321 (discussione), riportata alla versione precedente di L'Ospite Inatteso)
Etichetta: Rollback
(→‎Solventi diversi dall'acqua: Aggiunti collegamenti)
Etichette: Modifica da mobile Modifica da applicazione mobile Modifica da applicazione Android
 
Il romanzo ''Camelot 30K'' di [[Robert L. Forward]], descrive un ipotetico ecosistema esistente sulla superficie degli [[Cintura di Kuiper|oggetti della Cintura di Kuiper]], che si basa sulla chimica del non meglio specificato [[fluorocarbonio]], dove il [[difluoruro di ossigeno]] sostituisce l'acqua come principale solvente. Gli organismi in questa ecologia si tengono caldi secernendo una pallina di [[uranio-235]] al loro interno e quindi moderando la sua fissione nucleare usando un carapace ricco di [[boro]] che li riveste. Va peraltro osservato come il gas di impiego industriale difluoruro d'ossigeno sia estremamente tossico e reattivo, mentre con il termine fluoro-carbonio si può fare riferimento ad un'ampia classe di composti polimerico noti come [[fluorocarburi]] o teflon, utilizzati in enorme quantità come lubrificanti, elastomeri, plastomeri e gas refrigeranti.<br />
Gli oggetti della Cintura di Kuiper sono noti per essere ricchi di miscele di composti organici non ancora completamente identificati come le [[tholintolina|toline]], quindi l'esistenza di alcune forme di vita sulla loro superficie non è completamente implausibile - anche se certo senza arrivare a sviluppare reattori nucleari naturali interni come quelli ipotizzati da Forward. Il fluoro ha anch'esso una scarsa abbondanza cosmica, quindi il suo uso è parimenti probabile. In ''Heart Of The Comet'' di Gregory Benford, viene presentata una [[cometa]] con un convenzionale sistema basato su carbonio e acqua che si attiva vicino al [[perielio]] quando il Sole lo riscalda.
 
== Vita artificiale ==
209

contributi