Differenze tra le versioni di "Oliver McCall"

Nel gennaio 2006 McCall fu arrestato a Nashville, Tennessee, per aver violato uno spazio residenziale pubblico.<ref>[http://www.police.nashville.org/news/media/2006/01/20.htm Nashville > Police Department<!-- Bot generated title -->]</ref> La polizia informò i mass media che McCall era in possesso di una pipa per fumare [[Crack (stupefacente)|crack]] e di una banconota da cinque dollari arrotolata con tracce di cocaina. Inoltre, venne riportato che il quarantenne McCall aveva sputato a un agente di polizia e successivamente cercato di ucciderlo.<ref>[http://www.eastsideboxing.com/news.php?p=5833&more=1 Another Low Blow from Oliver McCall<!-- Bot generated title -->]</ref> Venne multato di 299,000 dollari e incriminato per resistenza all'arresto, aggressione a pubblico ufficiale, e tentativo di fuga. Fu rilasciato l'8 maggio 2006.
 
Nel fine settimana prima dell'incontro fissato con [[Zuri Lawrence]] al [[Seminole Hard Rock Hotel & Casino]] di [[Hollywood (Florida)|Hollywood]], [[Florida]], McCall fu arrestato per possesso di droga a [[Fort Lauderdale]]. L'arresto causò la cancellazione del match.
 
Il 9 dicembre 2010, due giorni dopo l'ultima vittoria, McCall venne nuovamente arrestato a [[Fort Lauderdale]] per possesso di [[cannabis]] e violazione di un'ordinanza municipale. Come risultato della sua recidività, McCall fu condannato a una pena di sei anni da scontarsi nel penitenziario dello Stato della Florida. L'avvocato Roger P. Foley, riuscì a far concedere a McCall la libertà vigilata, con l'inserimento in un programma di riabilitazione.