Differenze tra le versioni di "Vela latina"

627 byte aggiunti ,  2 anni fa
nessun oggetto della modifica
[[Carloforte]], [[Porto Torres]], [[Olbia]], [[La Maddalena]], [[Bosa]], [[Alghero]], sono i centri maggiormente interessati da questo fenomeno dove inoltre operano ancora diversi mastri d'ascia.
Alcune di queste imbarcazioni, restaurate, svolgono inoltre attività di charter nelle isole dell'[[arcipelago della Maddalena]].
 
Nel 2008 in Francia, "l'arte di navigare a vela latina" (''L’art de la navigation sous voile latine'') è stata riconosciuta come "patrimonio culturale immateriale" dal Ministero della Cultura francese ed inserita nell'[http://www.culture.gouv.fr/Thematiques/Patrimoine-culturel-immateriel/L-inventaire-national/Inventaire-national Inventario nazionale], creato per recepire la [http://www.unesco.it/it/ItaliaNellUnesco/Detail/189 convenzione UNESCO 2003]. In particolare, l'emblema è stato attribuito alla ''[http://www.fpmm.net/ Fédération du Patrimoine Maritime Méditerranéen]'' che ne ha presentato la candidatura.
 
==Struttura==
Utente anonimo