Emivita (fisica): differenze tra le versioni

Errore grammaticale
(→‎Descrizione: +wikitabe)
(Errore grammaticale)
Etichette: Modifica da mobile Modifica da web per mobile
{{legend|red|Elemento con isotopi altamente radioattivi, emivita fra svariati minuti ed un giorno}}
{{legend|purple|Elemento con isotopi estremamente radioattivi, l'isotopo più stabile ha un'emivita inferiore ad alcuni minuti. La conoscenza di questi elementi è molto limitata a causa della loro estrema instabilità e alta radioattività.}}]]
L<nowiki>'</nowiki>'''emivita''' (o '''tempo di dimezzamento''') di un [[isotopo radioattivo]] è definita come il [[tempo]] occorrente perchéaffinché la metà degli atomi di un campione puro dell'isotopo decadano in un altro elemento. L'emivita è una misura della stabilità di un [[isotopo]]: più breve è l'emivita, meno stabile è l'[[atomo]]. Il decadimento di un atomo viene detto spontaneo in quanto è un fenomeno che avviene naturalmente. Trattasi di un evento stocastico, per cui non si può predire quando un determinato atomo decadrà, ma è possibile determinare la probabilità di decadimento, di cui l'emivita è espressione.
 
==Descrizione==
1

contributo