Apri il menu principale

Modifiche

m
Fix incipit
|Attività2 = ex calciatore
|Nazionalità = italiano
|PostNazionalità = , di ruolo [[Portiere (calcio)|portiere]], preparatore dei portieri della [[Campionato Primavera|primaveraPrimavera]] del {{Calcio Bologna|N}}. È stato [[Campionato mondiale di calcio|vicecampione del mondo]] con la [[Nazionale di calcio dell'Italia|nazionale italiana]] nel 1994
Si è laureato [[Campionato mondiale di calcio|vicecampione del mondo]] con la [[Nazionale di calcio dell'Italia|nazionale italiana]] nel 1994
}}
 
Spesso annoverato tra i migliori portieri italiani di sempre,<ref name="eukoy">{{cita web|url=http://www.rsssf.com/miscellaneous/iffhs-century.html#eukoy|titolo=IFFHS' Century Elections|autore=Karel Stokkermans|data=30 gennaio 2000|lingua=en|accesso=18 febbraio 2019|capitolo=Europe - Keeper of the Century}}</ref><ref name="ilnumero1">{{cita news|autore=Vincenzo Di Schiavi|url=http://archiviostorico.corriere.it/2003/settembre/21/Pagliuca_numero_viaggia_500_co_0_030921119.shtml|titolo=Pagliuca, il numero 1 viaggia in 500|pubblicazione=Corriere della Sera|data=21 settembre 2003|p=46|accesso=18 febbraio 2019|urlarchivio=https://web.archive.org/web/20150524214006/http://archiviostorico.corriere.it/2003/settembre/21/Pagliuca_numero_viaggia_500_co_0_030921119.shtml|dataarchivio=24 maggio 2015|urlmorto=sì}}</ref><ref name="zara">{{cita web|url=http://www.corrieredellosport.it/buoncompleanno/2011/12/18-210948/Pagliuca%2C+tre+mondiali+e+592+partite+di+fila|titolo=Pagliuca, tre mondiali e 592 partite di fila|autore=Furio Zara|data=18 dicembre 2011|accesso=18 febbraio 2019|urlarchivio=https://web.archive.org/web/20150705225610/http://www.corrieredellosport.it/buoncompleanno/2011/12/18-210948/Pagliuca%2C+tre+mondiali+e+592+partite+di+fila|dataarchivio=5 luglio 2015|urlmorto=sì}}</ref><ref name=top100>{{cita news|autore=Rossano Donnini|pubblicazione=Guerin Sportivo|data=novembre 2013}}</ref> nonché tra i primi al mondo nel corso degli anni 1990,<ref name=ilnumero1/><ref>{{cita news|autore=Lodovico Maradei|url=http://archiviostorico.gazzetta.it/1998/luglio/05/cosa_resta_questa_Italia_ga_0_9807053256.shtml|titolo=Cosa resta di questa Italia|pubblicazione=La Gazzetta dello Sport|data=5 luglio 1998|accesso=18 febbraio 2019}}</ref><ref>{{cita web|url=http://www.repubblica.it/rubriche/la-storia/2012/08/20/news/barcellona-sampdoria-41218623/|titolo=Barca-Samp tra storia e ricordo. La notte di Wembley e un calcio finito|autore=Massimo Razzi|data=20 agosto 2012|accesso=18 febbraio 2019}}</ref><ref>{{cita web|url=http://www.goal.com/it/news/2/serie-a/2015/11/19/17489272/juventus-buffon-analizza-i-colleghi-cech-il-migliore-come|titolo=Juventus, Buffon analizza i colleghi: "Cech il migliore, come tecnico stimo Luis Enrique"|autore=Luca Barbon|data=19 novembre 2015|accesso=18 febbraio 2019}}</ref> ha trascorso le annate più brillanti della propria carriera con le maglie di {{Calcio Sampdoria|N}} e {{Calcio Inter|N}}: con il club genovese ha conquistato tre [[Coppa Italia|Coppe Italia]] (1987-1988, 1988-1989 e 1993-1994), una [[Coppa delle Coppe UEFA|Coppa delle Coppe]] (1989-1990), uno [[Scudetto (sport)|scudetto]] (1990-1991) e una [[Supercoppa italiana]] (1991), mentre con i milanesi ha vinto una [[UEFA Europa League|Coppa UEFA]] (1997-1998). Successivamente si è trasferito al {{Calcio Bologna|N}}, trascorrendovi sei stagioni in [[Serie A]] e una in [[Serie B|B]], per poi concludere l'attività agonistica con la maglia dell'{{Calcio Ascoli|N}}, nel 2007.
 
Nella nazionale maggiore ha totalizzato 39 presenze, disputando due Mondiali da titolare ({{WC2|1994}} e {{WC2|1998}}) e uno da terzo portiere ({{WC2|1990}}); con l'{{NazNB|CA|ITA||olimpica}} ha preso parte a due edizioni dei [[Giochi olimpici|Giochi]] (riserva a {{OE|calcio|1988}}, titolare ad {{OE|calcio|1996}}), scendendo in campo in tre occasioni.
30 931

contributi