Differenze tra le versioni di "Libero arbitrio"

m
nessun oggetto della modifica
m (sistemo...)
m
 
=== La scolastica ===
[[File:Saint Thomas Aquinas.jpg|upright=0.5|thumb|[[Tommaso d'Aquino]]]]
{{vedi anche|Tomismo#Il libero arbitrio e la morale}}
Del problema si occupò successivamente la [[scolastica (filosofia)|scolastica]] cristiana. Secondo [[Tommaso d'Aquino]], il libero arbitrio non è in contraddizione con la [[predestinazione]] alla salvezza, poiché la libertà umana e l'azione divina della Grazia tendono ad unico fine, ed hanno una medesima causa, cioè Dio. La volontà libera si distingue da quella non libera perché a differenza di quest'ultima si sottomette ai criteri della [[ragione]], «essendo proprio della medesima potenza il volere e lo scegliere».<ref>''Summa theologiae'', I, q. 83, a. 4.</ref> Tommaso, come [[Bonaventura da Bagnoregio]], sostenne inoltre che l'uomo ha [[sinderesi]], ovvero la naturale disposizione e tendenza al bene e alla conoscenza di tale bene. Per Bonaventura tuttavia la volontà ha il primato sull'intelletto.
20 747

contributi