Differenze tra le versioni di "Eurobbligazione"

nessun oggetto della modifica
{{nota disambigua|la ventilata creazione di obbligazioni del [[debito pubblico]] dei Paesi facenti dell'eurozona|Eurobond}}
Un''''Eurobbligazione''' è un'[[Obbligazione (finanza)|obbligazione]] emessa in un Paese diverso da quello del debitore e denominata in una [[valuta]] diversa da quella del Paese di collocamento del titolo: - ad esempio, un titolo collocato su Londra da una società statunitense e denominato in dollari o euro. Le Eurobbligazioni assumono nomi diversi a seconda della valuta in cui sono emesse. Ad- ad esempio un'obbligazione emessa in [[yen]] è denominata un<nowiki>'</nowiki>''Euroyen'', mentre seuna viene emesseemessa in [[dollaro|dollari]] vieneè chiamatadetta un'obbligazione in ''Eurodollari''.
 
==Descrizione==
 
La maggior parte delle Eurobbligazioni sono di forma elettronica piùpiuttosto che fisica. Le obbligazioni sonoVengono detenute e scambiate attraverso un sistema di compensazione; i più comuni sono Euroclear e Clearstream. Le cedole sono pagate elettronicamente al detentore di eurobbligazioni.
 
I primi Eurobond europei sono stati emessi nel 1963 dalla [[Autostrade per l'Italia|società Autostrade]]<ref>{{Cita web
{{Vedi anche|Eurobond}}
 
Il termine inglese per le eurobbligazioni è ''eurobond''. La coincidenza terminologica non deve creare confusione con gli [[eurobond]]s
Il termine inglese per le eurobbligazioni è ''eurobond''. La coincidenza terminologica non deve creare confusione con gli [[eurobond]]s, con cui, nel contesto della crisi del [[debito sovrano]] dell'area monetaria dell'[[euro]], nell'estate 2011, si indica la proposta di creare [[Obbligazione (finanza)|obbligazioni]] del debito pubblico dei Paesi facenti parte dell'[[eurozona]], emesse da un'apposita agenzia dell'[[Unione europea]] e garantite congiuntamente dagli stessi Paesi dell'eurozona<ref>{{cita news|autore= [[Federico Rampini]]|url=http://www.repubblica.it/economia/2011/08/19/news/inverno_economia-20602830/index.html?ref=search |titolo= Obama e la Ue non frenano l'emorragia. Inizia il lungo inverno dell'economia |editore= [[La Repubblica (quotidiano)|la Repubblica]]|data=19 agosto 2011|accesso=24 agosto 2011}}</ref>. Con tale accezione è stato utilizzato anche il termine ''E-bond'' (''E-obbligazione''' in [[Lingua italiana|italiano]]), proposto, tra gli altri, dal presidente dell'[[Eurogruppo]], [[Jean-Claude Juncker]], e dall'ex-[[Ministri dell'economia e delle finanze della Repubblica Italiana|Ministro dell'economia e delle finanze]] [[italia]]no [[Giulio Tremonti]] <ref>{{cita news|lingua=en|autore=[[Jean-Claude Juncker]] e [[Giulio Tremonti]]|url=https://www.ft.com/cms/s/540d41c2-009f-11e0-aa29-00144feab49a,dwp_uuid=bd2f85d2-8e90-11db-a7b2-0000779e2340,Authorised=false.html?_i_location=http%3A%2F%2Fwww.ft.com%2Fcms%2Fs%2F0%2F540d41c2-009f-11e0-aa29-00144feab49a%2Cdwp_uuid%3Dbd2f85d2-8e90-11db-a7b2-0000779e2340.html|titolo=E-bonds would end the crisis|editore=[[Financial Times]]|data=5 dicembre 2010|accesso=6 dicembre 2010|urlmorto=sì|urlarchivio=https://web.archive.org/web/20150712180821/http://www.ft.com/cms/s/540d41c2-009f-11e0-aa29-00144feab49a,dwp_uuid=bd2f85d2-8e90-11db-a7b2-0000779e2340,Authorised=false.html?_i_location=http%3A%2F%2Fwww.ft.com%2Fcms%2Fs%2F0%2F540d41c2-009f-11e0-aa29-00144feab49a%2Cdwp_uuid%3Dbd2f85d2-8e90-11db-a7b2-0000779e2340.html|dataarchivio=12 luglio 2015}}</ref> <ref>{{cita news| url=http://www.repubblica.it/politica/2011/08/27/news/tremonti_e_la_crisi_ci_siamo_dentro-20934923/index.html?ref=search |titolo=Tremonti e la crisi: "Ci siamo dentro e il futuro sono gli eurobond"|editore= la repubblica|data=27 agosto 2011|accesso=29 agosto 2011}}</ref>.
(o ''E-bond'', in italiano ''E-obbligazione''' - termini proposti, tra gli altri, dal presidente dell'[[Eurogruppo]] [[Jean-Claude Juncker]] e dall'ex-[[Ministri dell'economia e delle finanze della Repubblica Italiana|Ministro dell'economia e delle finanze]] [[italia]]no [[Giulio Tremonti]]
<ref>{{cita news|lingua=en|autore=[[Jean-Claude Juncker]] e [[Giulio Tremonti]]|url=https://www.ft.com/cms/s/540d41c2-009f-11e0-aa29-00144feab49a,dwp_uuid=bd2f85d2-8e90-11db-a7b2-0000779e2340,Authorised=false.html?_i_location=http%3A%2F%2Fwww.ft.com%2Fcms%2Fs%2F0%2F540d41c2-009f-11e0-aa29-00144feab49a%2Cdwp_uuid%3Dbd2f85d2-8e90-11db-a7b2-0000779e2340.html|titolo=E-bonds would end the crisis|editore=[[Financial Times]]|data=5 dicembre 2010|accesso=6 dicembre 2010|urlmorto=sì|urlarchivio=https://web.archive.org/web/20150712180821/http://www.ft.com/cms/s/540d41c2-009f-11e0-aa29-00144feab49a,dwp_uuid=bd2f85d2-8e90-11db-a7b2-0000779e2340,Authorised=false.html?_i_location=http%3A%2F%2Fwww.ft.com%2Fcms%2Fs%2F0%2F540d41c2-009f-11e0-aa29-00144feab49a%2Cdwp_uuid%3Dbd2f85d2-8e90-11db-a7b2-0000779e2340.html|dataarchivio=12 luglio 2015}}</ref>
<ref>{{cita news| url=http://www.repubblica.it/politica/2011/08/27/news/tremonti_e_la_crisi_ci_siamo_dentro-20934923/index.html?ref=search |titolo=Tremonti e la crisi: "Ci siamo dentro e il futuro sono gli eurobond"|editore= la repubblica|data=27 agosto 2011|accesso=29 agosto 2011}}</ref>),
con cui, nel contesto della crisi del [[debito sovrano]] dell'area monetaria dell'[[euro]], nell'estate 2011, si indicò la proposta di creare [[Obbligazione (finanza)|obbligazioni]] del debito pubblico dei Paesi facenti parte dell'[[eurozona]], emesse da un'apposita agenzia dell'[[Unione europea]] e garantite congiuntamente dagli stessi Paesi dell'eurozona<ref>{{cita news|autore= [[Federico Rampini]]|url=http://www.repubblica.it/economia/2011/08/19/news/inverno_economia-20602830/index.html?ref=search |titolo= Obama e la Ue non frenano l'emorragia. Inizia il lungo inverno dell'economia |editore= [[La Repubblica (quotidiano)|la Repubblica]]|data=19 agosto 2011|accesso=24 agosto 2011}}</ref>.
 
== Note ==
Utente anonimo