Differenze tra le versioni di "Registro parrocchiale"

nessun oggetto della modifica
m (Luigi923 ha spostato la pagina Registri parrocchiali a Registro parrocchiale tramite redirect)
[[File:The Crazy Monday - church register from Os parish.jpg|upright=1.4|thumb|Esempio di registro parrocchiale del villaggio di Os, nella [[contea di Østfold]], in [[Norvegia]]]]
 
IIl '''registri parrocchiali''' (anche ''librilibro parrocchiali'' o ''matricoleparrocchiale'') sonoindica deiun libriregistro, di norma custoditicustodito nella [[chiesa parrocchiale]], in cui sono annotati, a cura del [[parroco]], gli avvenimenti correlati alla vita religiosa della [[parrocchia]]: [[battesimo|battesimi]], [[Cresima|cresime]], [[matrimonio|matrimoni]] e [[funerali]].
 
A questi quattro libri se ne aggiunge un quinto, lo ''[[Status Animarum]]'', in cui, in particolari occasioni (in genere durante le benedizioni pasquali), viene annotato un [[censimento]] o una descrizione generale dello ''stato delle anime'' della parrocchia.
I registri parrocchiali vanno dunque a costituire un patrimonio storico e sociologico ineguagliabile, punto di riferimento di una completa ed accurata ricerca genealogica.
 
==Storia==
==Cenni storici==
Alcuni registri parrocchiali risalgono a prima del [[Concilio di Trento]]. Si ha notizia, infatti, di alcune fonti riguardanti le trascrizioni dei battesimi che risalgono al 1379 a [[Gemona]], al 1381 a [[Siena]], al 1428 a [[Firenze]] e al [[1459]] a [[Bologna]]. I registri parrocchiali divennero obbligatori nel [[1563]], per quanto riguarda battesimi e nozze, e nel [[1614]] per i decessi. È solo infatti nel 1614 che la Santa Sede regolamentò le norme per la compilazione di detti registri.
 
== Caratteristiche ==
===Formalità===
Le annotazioni sui registri devono obbedire alle precise formalità definite dal [[rito romano]]: ogni documento pubblico deve riportare il luogo, la data e la natura dell'atto iscritto, il nome dell'officiante, il nome della parti interessate, quello dei testimoni presenzianti e deve essere sottoscritto dall'ufficiale.
La stesura degli atti, in particolare nei primi secoli dopo l'introduzione dei libri, ma in alcune diocesi fino al XX secolo, avveniva in [[lingua latina|latino]], secondo formule costanti a seconda dei diversi tipi di registrazione (battesimo, matrimonio, morte). Nei casi di parroci di campagna, di scarsa istruzione, può capitare a volte che la stessa lingua latina usata sia imprecisa, in particolare quando ci si allontana dalle formule di rito. Ciò poteva accadere quando a margine, o tra le registrazioni cronologiche, venivano annotate, come a volte capitava, notizie particolari o degne di nota: una carestia, una nevicata particolarmente intensa, un terremoto, una disgrazia, una battaglia o un fatto notevole accaduto alla persona di cui, all'epoca, si era registrato il battesimo. Anche tali notizie si rivelano di notevole [[#Valore documentario e storico|importanza storico-documentaria]].
 
==Valore Il valore documentario e storico==
[[File:George Frideric Handel baptismal register.jpg|upright=1.4|thumb|L'annotazione del battesimo di [[Georg Friedrich Händel]], il 24 febbraio [[1685]]]]
 
8 706

contributi