Differenze tra le versioni di "Myllykosken Pallo -47"

Recupero di 4 fonte/i e segnalazione di 0 link interrotto/i. #IABot (v2.0beta15)
m (→‎Rosa 2019: smistamento lavoro sporco e fix vari)
(Recupero di 4 fonte/i e segnalazione di 0 link interrotto/i. #IABot (v2.0beta15))
 
== Storia ==
Il Myllykosken Pallo -47 fu fondato nel dicembre del [[1947]] nella città di [[Anjalankoski]]<ref name=mypa>{{cita web|url=http://urheilumuseo.fi/portals/47/veikkausliiga/seurat/mypa.htm|titolo=Myllykosken Pallo -47 (MyPa)|sito=urheilumuseo.fi|lingua=fi|accesso=2 settembre 2016|urlarchivio=https://web.archive.org/web/20160510232900/http://www.urheilumuseo.fi/portals/47/veikkausliiga/seurat/mypa.htm|dataarchivio=10 maggio 2016|urlmorto=sì}}</ref>. Prima di allora nella cittadina il calcio era già seguito, dunque la formazione della squadra fu un passaggio naturale. La spinta finale venne dalla locale industria cartiera Myllykoski, che costruì un campo da calcio con posti per gli spettatori<ref name=mypa/>. Dopo aver disputato per anni i campionati delle serie inferiori, nel 1970 il MyPa disputò la seconda serie nazionale per la prima volta e nel 1975 fece il suo esordio in [[Mestaruussarja]], ma finì la stagione retrocedendo<ref name=mypa/><ref name=rsssf>{{cita web|url=http://www.rsssf.com/tablesf/finall.html|titolo=Finland - Divisional Movements 1930-2016|sito=rsssf.com|lingua=en|data=14 luglio 2016|accesso=2 settembre 2016}}</ref>. Negli anni successivi si alternò tra la seconda e la terza serie nazionale e nel 1991 vinse il campionato di seconda serie e venne promosso in [[Veikkausliiga]]<ref name=rsssf/>.
 
Rimase costantemente in [[Veikkausliiga]] per 23 stagioni consecutive dal [[Veikkausliiga 1992|1992]] al [[Veikkausliiga 2014|2014]]<ref name=rsssf/>. La prima stagione in massima serie si concluse con un quarto posto e con la conquista della prima [[Suomen Cup|Coppa di Finlandia]], trofeo che riconquistò poi nel 1995<ref name=mypa/>. Grazie alla vittoria della coppa nazionale, partecipò alla [[Coppa delle Coppe 1993-1994]], facendo il suo esordio in una competizione europea, venendo però eliminato nel turno preliminare dal [[Knattspyrnufélagið Valur|Valur]]. Tra il [[Veikkausliiga 1993|1993]] e il [[Veikkausliiga 1996|1996]], sotto la guida di [[Harri Kampan]], si piazzò al secondo posto per quattro volte di fila<ref name=mypa/>. Nel biennio successivo il MyPa non riuscì a replicare i successi degli anni precedenti, concludendo prima al quinto e poi al settimo posto in classifica<ref name=mypa2>{{cita web|url=http://urheilumuseo.fi/portals/47/veikkausliiga/seurat/mypa2.htm|titolo=Myllykosken Pallo -47 (MyPa) - parte 2|sito=urheilumuseo.fi|lingua=fi|accesso=2 settembre 2016|urlarchivio=https://web.archive.org/web/20160315140337/http://urheilumuseo.fi/portals/47/veikkausliiga/seurat/mypa2.htm|dataarchivio=15 marzo 2016|urlmorto=sì}}</ref>. In questi anni partecipò per tre volte alla [[Coppa UEFA]] e un'altra volta alla [[Coppa delle Coppe]], riuscendo anche a raggiungere il primo turno e affrontando [[Philips Sport Vereniging|PSV]] e [[Liverpool Football Club|Liverpool]]. Nel [[Veikkausliiga 1999|1999]] ci fu un consistente ricambio di calciatori e il MyPa, guidato da [[Juha Malinen]], concluse il campionato al terzo posto, dopo che aver raggiunto il quinto posto al termine della stagione regolare<ref name=mypa2/>. Negli anni successivi il MyPa mi mantenne nelle posizioni di vertice, piazzandosi al terzo posto nel biennio [[Veikkausliiga 2000|2000]]-[[Veikkausliiga 2001|2001]] e al secondo posto nel [[Veikkausliiga 2002|2002]]<ref name=mypa2/>. Dopo la stagione [[Veikkausliiga 2003|2003]], terminata al quarto posto, Malinen venne sostituito da [[Ilkka Mäkelä]]<ref name=mypa2/>.
 
Nel [[Veikkausliiga 2004|2004]] il MyPa vinse la sua terza [[Suomen Cup|Coppa di Finlandia]], battendo in finale l'[[FC Hämeenlinna|Hämeenlinna]], e nella [[Veikkausliiga 2005|stagione successiva]] conquistò il suo primo titolo nazionale<ref name=mypa3>{{cita web|url=http://urheilumuseo.fi/portals/47/veikkausliiga/seurat/mypa3.htm|titolo=Myllykosken Pallo -47 (MyPa) - parte 3|sito=urheilumuseo.fi|lingua=fi|accesso=2 settembre 2016|urlarchivio=https://web.archive.org/web/20160305120123/http://www.urheilumuseo.fi/portals/47/veikkausliiga/seurat/mypa3.htm|dataarchivio=5 marzo 2016|urlmorto=sì}}</ref>. Il MyPa iniziò la [[Veikkausliiga 2005]] da favorito e nei mesi estivi raggiunse la vetta della classifica, mantenendola fino al termine della stagione e difendendola dagli assalti dell'[[Helsingin Jalkapalloklubi|HJK]] e del [[Tampere United]]<ref name=mypa3/>. La certezza del primo posto arrivò alla terz'ultima giornata, quando il MyPa batté il [[Tampere United]] in un [[Saviniemi]] colmo di spettatori<ref name=mypa3/>. La vittoria del campionato consentì al Mypa di partecipare alla [[UEFA Champions League]] nell'[[UEFA Champions League 2006-2007|edizione 2006-2007]]: dopo aver eliminato i gallesi del [[The New Saints Football Club|The New Saints]] nel primo turno preliminare, venne sconfitto dai danesi del [[Football Club København|Copenaghen]] nel secondo turno. Nonostante le speranze di replicare la vittoria del campionato anche nella [[Veikkausliiga 2006|stagione 2006]], il MyPa deluse le attese e concluse il campionato al sesto posto<ref name=mypa3/>. Nel [[Veikkausliiga 2007|2007]] il MyPa iniziò bene il campionato, raggiungendo il secondo posto, ma una serie di cinque sconfitte consecutive portò l'allenatore [[Ilkka Mäkelä]] a dimettersi, venendo sostituito da [[Janne Hyppönen]], con la squadra che alla fine terminò al quinto posto<ref name=mypa3/>. Negli anni successivi il MyPa non riuscì più a ripetere le ottime prestazioni delle annate precedenti, chiudendo il campionato nelle posizioni di medio-bassa classifica. Partecipò sia alla [[UEFA Europa League 2010-2011]] sia alla [[UEFA Europa League 2013-2014]] come miglior squadra finlandese nella classifica del fair-play, poiché in entrambi i casi la [[Federazione calcistica della Finlandia|federazione finlandese]] era risultata nelle prime tre posizioni del [[UEFA Fair Play ranking]]<ref name=mypa4>{{cita web|url=http://urheilumuseo.fi/portals/47/veikkausliiga/seurat/mypa4.htm|titolo=Myllykosken Pallo -47 (MyPa) - parte 4|sito=urheilumuseo.fi|lingua=fi|accesso=2 settembre 2016|urlarchivio=https://web.archive.org/web/20160305040323/http://www.urheilumuseo.fi/portals/47/veikkausliiga/seurat/mypa4.htm|dataarchivio=5 marzo 2016|urlmorto=sì}}</ref>. In particolare nell'[[UEFA Europa League 2010-2011|edizione 2010-2011]], dopo aver eliminato prima il [[Jalgpalliklubi Narva Trans|Trans Narva]] e poi l'[[Unió Esportiva Sant Julià|UE Sant Julià]], il MyPa raggiunse il terzo turno di qualificazione, venendo eliminato dai rumeni del [[Fotbal Club Politehnica Timișoara|Politehnica Timișoara]]<ref name=mypa4/>.
 
Nel 2014 le difficoltà finanziarie della società si fecero importanti e su queste aveva influito molto il fallimento nel 2011 dell'azienda cartiera Myllykoski, che era sempre stato il principale sponsor della società<ref name=mypa4/>. Il MyPa concluse la [[Veikkausliiga 2014]] all'ottavo posto, ma nel mese di dicembre 2014 non ottenne la licenza di partecipazione alla [[Veikkausliiga]]<ref name=mypa4/>. Constatato ulteriormente che la situazione finanziaria del MyPa era tale da non consentire l'iscrizione della squadra alla Veikkausliiga, la Commissione Licenze diede all'[[Ilves Tampere|Ilves]] la licenza di partecipazione alla massima serie<ref name=mypa4/>. Nel mese di febbraio 2015 arrivò la richiesta di fallimento del MyPa<ref name=fall/><ref name=mypa4/>. L'attività è stata continuata solamente a livello giovanile<ref name=mypa4/>. Riprende nel 2018 e viene iscritta nella terza serie finlandese ([[Kakkonen]]).
1 017 296

contributi