Differenze tra le versioni di "Odaiba"

669 byte rimossi ,  1 anno fa
WP:CULTURA, lascio solo quelli dove ha effettivamente un ruolo rilevante
(WP:CULTURA, lascio solo quelli dove ha effettivamente un ruolo rilevante)
 
[[File:View.from.Odaiba.1.JPG|left|thumb|upright=1.4|Vista da Odaiba]]
[[File:20030727 27 July 2003 Tokyo International Exhibition Center Big Sight Odaiba Tokyo Japan.jpg|thumb|upright=1.4|Tokyo Big Sight]]
Questa città ha una parte importante nelle serie [[anime]] ''[[Digimon Adventure]]'' e ''[[Digimon Adventure 02]]'' come città natale dei primi due gruppi di Bambini Prescelti (''Chosen Children''). Il programma metteva in evidenza ambientazioni reali come la ruota panoramica ''[[Daikanransha]]'', il Rainbow Bridge, il Tokyo Big Sight e la Fuji TV; sull'isola sono ambientati anche i primi due episodi di ''[[Tokyo Magnitude 8.0]]''. Una località romanzata vicina a Odaiba, conosciuta come "Infinity Bank", compare nella terza stagione del [[manga]] ''[[Sailor Moon]]'', e un progetto edilizio con una storia simile, "Marine Cathedral", fa una breve, seppur significativa, apparizione nell'anime corrispondente. Appare anche nel romanzo di debutto ''Tuvalu'' (2006) dell'autore australiano Andrew O'Connor.
 
La località di Odaiba svolge un ruolo molto rilevante anche nell'anime ''[[Genshiken]]'', in cui i personaggi principali frequentano il [[Comiket|Comic Market]], un evento che si tiene là annualmente nel famoso [[Tokyo Big Sight]].
 
Nel 22° Speciale di Lupin III intitolato, ''[[Lupin III - Il sigillo di sangue, la sirena dell'eternità]]'' del 2011, l'inizio e tutta la sigla dello special sono ambientati nella località di Odaiba.
 
Nell'anime ''[[Inazuma Eleven GO Galaxy (anime)|Inazuma Eleven GO Galaxy]]'', Odaiba appare come campo di allenamento per la squadra.
 
==Altri progetti==