Il Cairo storica: differenze tra le versioni

 
==Monumenti==
[[File:Medieval_map_of_Cairo.png|thumb|right|Mappa de [[Il Cairo storica]].]]
Dopo la fondazione del Cairo a nord-est di Fustat nel 959, i Fatimidi eressero un complesso palaziale, sia per scopo residenziale-dinastico sia quale centro amministrativo. Questa cittadella venne circondata da un circuito murario, riedificato in pietra al termine del XI secolo dal [[visir]] [[al-Badr al-Jamali]]<ref>Raymond A (1993), ''Le Caire'', Parigi, Fayard, p. 62.</ref>, le cui vestigia sono oggi le porte fortificate di [[Bab Zuwayla]] (sud)<ref name=eyewitness>{{cita libro|titolo=Eyewitness Travel: Egypt|data=2001, 2007|isbn=978-0-7566-2875-8|editore=Dorlin Kindersley Limited, Londra|pagine=103}}</ref>, [[Bab al-Futuh]] e [[Bab al-Nasr]] (entrambe a nord).
 
'''Zona settentrionale''' della Cairo Storica:
* '''Porte'''
Bab al-Barakeyah, Bab al-Futuh, Bāb al-Naşr, Bab al-Wazir, Bab Khan al-Khalili, Bab Zuweila.
* '''Strde principali'''
Muizz Street, Qasabah Street, Al-Khayamiya Street.
* '''Moschee'''
Moschea di Al-Ashraf, Moschea di Al-Azhar, Complesso del Sultano Al-Ghuri, Moschea di Al-Hakim, Moschea di Al-Hussein, Moschea di Al-Salih Tala'i, Moschea di Amir Jamal al-Din al-Ustadar, Moschea di Al-Aqmar, Complesso del Sultano al-Ashraf Qaytbay, Moschea di Abu Dahab, Moschea del Sultano al-Muayyad, Moschea e Madrassa del Sultan Barquq, Moschea e Sabil di Sulayman Agha al-Silahdar, Complesso di Qalawun.
 
==Note==
3 296

contributi