Diritto penale italiano: differenze tra le versioni

correggo come da discussione
(sistemo...)
(correggo come da discussione)
 
== Descrizione ==
Il sistema penale italiano è fondato sul doppio binario (due [[sanzione|sanzioni]]): le [[pena|pene]] sono indirizzate a punire il fatto, le misure di sicurezza a prevenire comportamenti illeciti del [[reo]], che si basano su un giudizio di pericolosità sociale della sua personalità. Il concetto di doppio binario è destinato ad essere soppresso dal nostro [[codice (diritto)|codice]]: in molti casi la distinzione tra pena principale e misura di sicurezza non è netta. Già varie commissioni, tra cui quelle Grosso, Pagliaro e Nordio, hanno proposto la soppressione del doppio binario mantenendo in vita le misure di sicurezza solo nei casi di pericolosità sociale di minori.{{citazione necessaria}}
 
=== Principi generali ===
* [[materialità|Principio di materialità]] non si può ravvisare un reato se la volontà criminale non si manifesta in una condotta esterna
* [[offensività|Principio di offensività]] la volontà criminale deve manifestarsi in un comportamento esterno che leda o ponga in pericolo uno o più beni giuridici
* [[colpevolezza|Principio di colpevolezza]] un fatto può essere penalmente attribuito solo se vi sono i presupposti per ritenere sia obiettivamente ede oggettivamentesoggettivamente imputabile al suo agente. Questo principio si desume dal disposto dell'art. 27, comma 1 della Costituzione, secondo cui "la responsabilità penale è personale".
 
Oltre a questi è presente anche il concetto di [[frammentarietà]]: il concetto che esprime come l'applicazione del diritto penale avvenga in modo puntiforme, a seguito di una scelta del legislatore che decide quali fatti specifici debbano essere classificati come reati e quindi puniti, lasciando alcune aree dell'agire umano scoperte dal suo intervento.
32 279

contributi