Apri il menu principale

Modifiche

nessun oggetto della modifica
 
== Biografia ==
Figlio di Alexandre Salomons, proprietario de ''La Maison du Blanc'', un catena di negozi che vendevano lino, e di Suzanne Cahen, suo zio paterno era il famoso attore [[Georges Berr]]. Il padre, la cui famiglia era originaria dei [[Paesi Bassi]], era [[ebreo]] e la madre veniva da una famiglia [[Cattolicesimo|cattolica]]. Aumont cominciò a studiare teatro all'età di 16 anni al [[Conservatorio di Parigi]]. Esordì sul palcoscenico a 20 anni, e nel [[1931]] debuttò nel cinema con il film ''[[Jean de la Lune]]'' di [[Jean Choux]].
 
=== Carriera ed esperienze di guerra ===
Sul grande schermo colse i maggiori successi, segnalandosi negli [[anni 1930|anni trenta]] con ''[[Il lago delle vergini]]'' (1934) di [[Marc Allégret]] ([[1934]]) e ''[[Lo strano dramma del dottor Molyneux]]'' (1937) di [[Marcel Carné]] ([[1937]]). Quando la sua carriera raggiunse l'apice, scoppiò la [[seconda guerra mondiale]]: Aumont rimase in Francia fino al [[1942]], quando fu costretto a sfuggire alle persecuzioni naziste. Inizialmente si stabilì nel territorio non occupato di Vichy, poi si rifugiò negli [[Stati Uniti d'America|Stati Uniti]], prima a [[New York]], poi a [[Hollywood]].
 
Cominciò a lavorare per la [[MGM]] e, dopo aver completato il film di [[Tay Garnett]] ''[[La croce di Lorena]]'' (1943) di [[1943Tay Garnett]]), decise di arruolarsi per combattere nella [[Francia Libera]]. Aumont fu mandato in Nord-Africa, dove partecipò all'[[Operazione Torch]] in [[Tunisia]]., Poiquindi si spostò in Italia e in Francia con gli Alleati. In guerra fu ferito due volte: la prima, mentre era in missione con suo fratello; la seconda, in modo più seriagrave, quando la sua jeep esplose in un campo minato e il generale brigadiere Diégo-Charles-Joseph Brosset, comandante della prima divisione della Francia Libera, fu ucciso. Per il suo coraggio, Aumont ricevettefu ladecorato [[Legion d'Onore]] econ la [[Croix de guerre 1939-1945]] e gli venne conferita la [[Legion d'Onore]].
 
Negli anni cinquanta riprese a lavorare sia in Europa che a Hollywood, ma illa suosua ruolointerpretazione forse più importante giunse piùa tardicarriera avanzata, quellocon il ruolo del divo Alexandre in ''[[Effetto notte (film)|Effetto notte]]'' ([[1973]]) di [[François Truffaut]]. Nel [[1975]] interpretò ''[[Il gatto, il topo, la paura e l'amore]]'' di [[Claude Lelouch]] e nel [[1984]] ''[[Il sangue degli altri]]'' di [[Claude Chabrol]]; del [[1995]] la sua apparizione in ''[[Jefferson in Paris]]'' di [[James Ivory]].
 
Nel corso degli anni lavorò spesso per il piccolo schermo, prima come ''[[guest star]]'' in diverse produzioni statunitensi, poi come interprete di serie per la televisione francese.
 
Autore di diverse commedie, nel [[1991]] fu insignito della croce come [[Ordre des arts et des lettres|Commandeur des Arts et des Lettres]] e, nel [[1992]], ricevette il [[César Award]] alla carriera.
 
=== Vita privata ===
Durante il suo periodo hollywoodiano, Aumont sposò l'attrice dominicana [[María Montez]]. Il loro matrimonio fu molto felice, fino all'improvvisa scomparsa della Montez il 7 settembre [[1951]], avvenuta nella loro villa a Suresnes, in Francia. Ebbero una figlia, [[Tina Aumont|Tina]] (1946-2006), che nel [[1963]] sposò l'attore [[Christian Marquand]]. Nel [[1956]] Aumont si risposò con l'attrice italiana [[Marisa Pavan]], dalla quale ebbe due figli, Jean-Claude e Patrick.
 
Aumont morì nel [[2001]] di infarto, all'età di 90 anni. È sepolto nel cimitero parigino di [[Père Lachaise]].
 
== Filmografia parziale ==