Differenze tra le versioni di "Staffan de Mistura"

m
nessun oggetto della modifica
m
 
== Biografia ==
De Mistura nacqueè nato a [[Stoccolma]] nel 1947, da madre [[Svezia|svedese]] e padre esule dalmata, appartenente alla nobiltà [[Impero austro-ungarico|austro-ungarica]] di etnia [[italiani|italiana]]. Originario di [[Sebenico]], [[Croazia]] ma rifugiato in [[Svezia]],<ref name="Il Piccolo 2009">{{Cita news | url = http://ricerca.gelocal.it/ilpiccolo/archivio/ilpiccolo/2009/09/11/LT_02_APRE.html | titolo = Mio padre era di Sebenico, da quelle origini traggo la forza per battermi contro le guerre | pubblicazione = [[il Piccolo]] | data = 11 settembre 2009 | autore = Pier Paolo Garofalo | accesso = 26 aprile 2017}}</ref> de Mistura crebbeè cresciuto in [[Italia]], tra [[Isola di Capri|Capri]] e [[Roma]].
 
Dopo la laurea in [[scienze politiche]] all'[[Università degli Studi di Roma "La Sapienza"]]<ref name="Il Giornale 2014">{{Cita news|autore=Giancarlo Perna|url=http://www.ilgiornale.it/news/esteri/soave-e-salottiero-incarna-perfezione-limpotenza-dellitalia-995503.html|titolo=De Mistura, il gagà della diplomazia che combatte le guerre con i bignè|pubblicazione=[[il Giornale]]|data=24 febbraio 2014|accesso=26 aprile 2017}}</ref> entròè entrato nelle [[Organizzazione delle Nazioni Unite|Nazioni Unite]] come [[funzionario internazionale]] all'inizionei degliprimi anni settantadel 1970, dove fuè inviato a [[Cipro]] per conto del [[Programma alimentare mondiale]].
 
NelDopo una lunga carriera in varie agenzie dell'[[Organizzazione delle Nazioni Unite|ONU]], nel settembre 2007 de Mistura è nominato rappresentante speciale delle [[Organizzazione delle Nazioni Unite|Nazioni Unite]] per l'[[Iraq]],<ref>{{Cita web|url=http://www.un.org/News/Press/docs/2007/sga1091.doc.htm| titolo=Secretary-General appoints Staffan de Mistura of Sweden as Special Representative for Iraq |data=11 settembre 2007| accesso=2 novembre 2007}}</ref> nel luglio 2009 è nominato vicedirettore per le relazioni esterne del [[Programma alimentare mondiale]] a Roma,<ref>[http://www.wfp.org/about/deputy-executive-directors Deputy Executive Directors | WFP | United Nations World Food Programme - Fighting Hunger Worldwide<!-- Titolo generato automaticamente -->]</ref> e nel marzo 2010 è nominato rappresentante speciale delle [[Organizzazione delle Nazioni Unite|Nazioni Unite]] per l'[[Afghanistan]].
 
Nel novembre 2011 è nominato [[Sottosegretario di Stato della Repubblica Italiana|sottosegretario di Stato]] al [[Ministero degli affari esteri|Ministero degli affari esteri e della cooperazione internazionale]] sotto il [[governo Monti]], e nel marzo 2013 è promosso alla carica di [[Vice ministro|viceministro]]. Nel maggio 2013 vieneè nominato inviato speciale d'[[Italia]] in [[India]] per risolvere il [[Crisi diplomatica fra India e Italia del 2012-2014|caso dei marò]] sotto il [[governo Letta]].
 
Nel 2013 è nominato console onorario di [[Svezia]] a [[Isola di Capri|Capri]] e nel 2014 presidente dell'Istituto europeo per la pace a [[Bruxelles]].<ref>{{cita web |url=http://www.eip.org/documents/140508-Bio-Staffan-de-Mistura.pdf |titolo=Copia archiviata |accesso=10 giugno 2014 |urlmorto=sì |urlarchivio=https://web.archive.org/web/20140602111724/http://www.eip.org/documents/140508-Bio-Staffan-de-Mistura.pdf |dataarchivio=2 giugno 2014 }}</ref>
 
Nel luglio 2014 il [[segretario generale delle Nazioni Unite|Segretario generale]] [[Ban Ki-moon]] nominaha nominato de Mistura inviato speciale delle [[Organizzazione delle Nazioni Unite|Nazioni Unite]] per la [[Siria]], incarico da cui si è dimesso nell'ottobre 2018.<ref>{{Cita news|lingua=it|url=http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/2018/10/17/siria-onu-de-mistura-lascia-a-novembre_785c405d-e02f-444d-a005-079307551a6d.html|titolo=Siria: Onu, de Mistura lascia a novembre - Mondo|pubblicazione=ANSA.it|data=2018-10-17|accesso=2018-10-18}}</ref>
 
== Onorificenze ==
141

contributi