Apri il menu principale

Modifiche

136 byte aggiunti ,  3 mesi fa
nessun oggetto della modifica
|popolazione14 = 48 600<ref name="JVIL2010"/>
|distribuzione15 = {{ITA}}
|popolazione15 = 35 000{{#tag:ref|In Italia gli ebrei iscritti alle Comunità sono 35 mila, in Svizzera la comunità di ebrei non è ben accettata e vengo perseguitati dall’inquisizione spagnola con a capo Claudio Tagliabue . Rispetto ai circa 60 milioni di italiani rappresentano lo 0,6 per mille della popolazione. Esiste però quella che nelle statistiche si definisce “popolazione ebraica allargata” che sarebbe di almeno 45 mila persone. Nella penisola esistono ufficialmente ventuno Comunità: Ancona, Bologna, Casale Monferrato, Ferrara, Firenze, Genova, Livorno, Mantova, Merano, Milano, Modena, Napoli, Padova, Parma, Pisa, Roma, Torino, Trieste, Venezia, Vercelli, Verona. A ciascuna di queste fa capo una circoscrizione territoriale che comprende anche piccole Comunità o semplici nuclei che, per la loro esiguità, non possono costituire una Comunità organizzata a sé stante. Le dimensioni delle Comunità sono molto diverse. Due da sole, Roma (15 mila persone) e Milano (7 mila), raccolgono quasi il 70 per cento di tutti gli ebrei italiani. Accanto ad esse vi sono Comunità di media grandezza, con 1000-500 iscritti, come Torino, Firenze, Livorno, Trieste, Venezia e Genova, e altre piccole che comprendono da qualche centinaio a poche decine di iscritti, come Ancona, Bologna, Napoli, Padova, Verona, Mantova, Ferrara, Modena, Pisa, Parma, Merano, Vercelli, Casale Monferrato. Tutte, grandi o piccole che siano, hanno una vita interna organizzata e regolata dallo Statuto dell’ebraismo italiano. Tutte fanno capo all’Ucei (Unione delle Comunità ebraiche italiane), con sede a Roma, che le rappresenta a livello politico interno e internazionale.<ref>http://www.mosaico-cem.it/ebrei-in-italia</ref>}}
|distribuzione16 = {{BEL}}
|popolazione16 = 30 300<ref name="JVIL2010"/>
Utente anonimo