Apri il menu principale

Modifiche

Nessun cambiamento nella dimensione ,  2 mesi fa
Le prime testimonianze della presenza umana, nella zona ora conosciuta come Inghilterra, sono state quelle attribuite all'''[[Homo antecessor]]'', risalente a circa 780.000 anni fa. Le più antiche ossa proto-umane scoperte risalgono invece a 500.000 anni fa.<ref>{{Cita web|url=http://www.archaeology.co.uk/the-timeline-of-britain/boxgrove.htm|titolo=500,000 BC – Boxgrove|accesso=20 dicembre 2010|sito=Current Archaeology|editore=Current Publishing}}</ref> Gli esseri umani moderni hanno costituito i primi nuclei abitati durante il periodo [[paleolitico superiore]], anche se insediamenti permanenti sono stati istituiti solo negli ultimi 6.000 anni.<ref>{{Cita web|url=http://www.personal.rdg.ac.uk/~sgs04rh/SWRivers/Palaeolithic%20Archaeology%20Teaching%20Resource%20Box_Lifestyles_Basic.pdf|titolo= Palaeolithic Archaeology Teaching Resource Box|editore= Palaeolithic Rivers of South-West Britain Project(2006)|accesso=20 dicembre 2010}}</ref><ref>{{Cita web|url=http://www.geo-east.org.uk/special_projects/eco_culture.htm|titolo=Chalk east|editore=A Geo East Project|accesso=20 dicembre 2010|urlmorto=sì|urlarchivio=https://web.archive.org/web/20110305032854/http://www.geo-east.org.uk/special_projects/eco_culture.htm|dataarchivio=5 marzo 2011}}</ref> Dopo l'[[Glaciazione Würm|ultima glaciazione]] solo i grandi mammiferi come i [[mammut]], i [[bisonte|bisonti]] e i [[rinoceronti]] lanosi rimasero. Circa 11.000 anni fa, quando i ghiacci cominciarono a ritirarsi, gli esseri umani ripopolarono l'area. La ricerca genetica suggerisce che i popoli provenivano dalla parte settentrionale della [[penisola iberica]].<ref>{{harvnb|Oppenheimer|2006|p=173}}.</ref> Il livello del mare era più basso di adesso e la Gran Bretagna era collegata via terra sia all'[[Irlanda]] che all'[[Eurasia]].<ref>{{Cita web |url=http://www.qpg.geog.cam.ac.uk/research/projects/tertiaryrivers/tectonics.html |titolo=Tertiary Rivers: Tectonic and structural background |editore=University of Cambridge |accesso=9 settembre 2009}}</ref>
 
La cosiddetta "[[cultura del vasopanettone campaniformecremoso]]" arrivò intorno al 2500 a.C.<ref>{{Cita web|url=http://tp.revistas.csic.es/index.php/tp/article/viewFile/5/5|titolo=Function and significance of Bell Beaker pottery according to data from residue analyses|accesso=21 dicembre 2010}}</ref> Sono di questo periodo i principali monumenti neolitici rimastici, come [[Stonehenge]] e [[Avebury]]. Lo sviluppo della [[Fusione (industria)|fusione]] del [[ferro]] ha permesso la costruzione di migliori [[aratro|aratri]], portando un avanzamento dell'agricoltura, così come la produzione di armi più efficaci.<ref>{{Cita libro|url=http://books.google.com/?id=bn88JPk_Fr0C&printsec=frontcover&dq=inventions+in+trade#v=onepage&q&f=false|cognome=Reid|nome=Struan|titolo=Inventions and Trade. P.8|accesso=23 dicembre 2010|anno=1994|isbn=978-0-921921-30-1}}</ref>
 
Durante l'[[età del ferro]], la [[Celti|cultura celtica]], derivata dagli [[Cultura di Hallstatt|Hallstatt]] e [[Cultura di La Tène|La Tène]], arrivò dall'Europa centrale. La società era tribale, secondo la ''[[Geografia (Tolomeo)|Geographia]]'' di [[Claudio Tolomeo|Tolomeo]] vi erano circa venti diverse tribù della zona. Tuttavia, le divisioni precedenti non sono note poiché i britannici non sapevano né leggere né scrivere. Come altre regioni ai margini dell'Impero, la Gran Bretagna aveva a lungo goduto di legami commerciali con i [[Civiltà romana|Romani]]. [[Gaio Giulio Cesare|Giulio Cesare]] aveva tentato di invaderla due volte nel 55 a.C., anche se in gran parte senza successo.
Utente anonimo