Differenze tra le versioni di "Discussioni progetto:Siracusa"

:::Temo di non avere alcuna risposta utile al quesito. Le uniche notazioni che ho trovato si riferiscono al fatto che l'aquila è simbolo di Zeus (poi di Giove per i romani) e così lo è il fulmine. A maggior ragione è simbolo di Zeus l'aquila che stringe il fulmine. Pare che il simbolo di Siracusa abbia come base proprio quello di Zeus, così come lo stesso simbolo venne poi adottato dai romani per il loro esercito: l'aquila delle legioni era, pare, proprio quella di Giove. Quella stessa aquila romana venne poi adottata da Napoleone che, apparentemente, introdusse solo la variante che la sua aquila era rivolta. Sembrerebbe quindi che tutti si siano rifatti al simbolo di Zeus/Giove, Siracusa direttamente e Napoleone passando per l'aquila romana. Purtroppo non ho altri elementi. --[[Utente:Massimop|Massimop]] ([[Discussioni utente:Massimop|msg]]) 00:17, 2 set 2019 (CEST)
::::Ringrazio {{Ping|Massimop}} per la celerità della risposta. Vorrei mi correggesse se dico una cosa sbagliata, ma mi pare di aver notato che l'[[aquila romana]] non ha i fulmini tra le zampe... sbaglio? (può che essere che sbaglio, eh, magari quello che a me sembra un drappo poggia zampe è in realtà una folgore di Giove) --[[Utente:Stella|<span style="color:#FF00C0">'''''Stella'''''</span>]] [[Discussioni utente:Stella|<small><span style="color:#FFA000">'''(msg)'''</span></small>]] 00:23, 2 set 2019 (CEST)
:::::Premesso che ci si riferisce comunque a immagini non originali e le poche originali sono spesso di problematica interpretazione, in molti casi l'aquila legionaria è rappresentata con le zampe posate su una specie di cannolo rastremato alle estremità da cui escono i classici quattro fulmini: un esempio è presente nella ricostruzione moderna fatta da un gruppo di amatori storici, presente in [https://it.wikipedia.org/wiki/Insegne_militari_romane#/media/File:Roman_aquila.jpg]. In altri casi, non so se per brevità di disegno o per documentata assenza, il ceppo con i fulmini è assente. Io ho sempre ritenuta valida l'interpretazione dei fulmini perché l'aquila, come detto, è simbolo di Giove e lo stesso i fulmini. Unica spiegazione, eventuale, che si può dare per la frequente assenza dei fulmini è pratica. L'aquila posa sempre le zampe sul famoso ''cannolo'', soprattutto nelle insegne scolpite o forgiate; l'assenza dei fulmini, ipotizzo, potrebbe essere dovuta semplicemente alla enorme difficoltà di realizzare degli elementi così sottili e delicati per inserirli poi in una struttura destinata ad affrontare oggettive difficoltà ambientali (sia in caso di accampamento o marcia sia, soprattutto, di battaglia). Il cannolo, invece, è solido e senz'altro più resistente e, tra l'altro, questo credo sia la spiegazione della abituale tendenza a rappresentare l'aquila con le ali abbassate: quelle completamente spiegate sono più ingombranti e tendenzialmente più fragili. Rimane il fatto che queste sono solo mie supposizioni non corroborate, ahimè, da documentazione.--[[Utente:Massimop|Massimop]] ([[Discussioni utente:Massimop|msg]]) 17:23, 2 set 2019 (CEST)