Pinza freno: differenze tra le versioni

{{Doppia immagine|left|Kawasaki KR1-S.jpg|115|Flickr - ronsaunders47 - YAMAHA TZR 250. 1986-96. TWIN CYLINDER TWO STROKE..jpg|120|Piastra oscillante, collegata al telaio}}
* ''Piastra oscillante'', la pinza è fissata a una piastra che è vincolata a ruotare sull'asse del mozzo della ruota e tenuta in posizione da una leva che crea un quadrilatero snodato con il telaio, questo sistema è generalmente utilizzato sull'impianto posteriore e permette di gestire i trasferimenti di peso e conseguenti variazioni d'assetto, funzionando come sistema anti-affondamento nel caso di sistemi all'anteriore, mentre generalmente al posteriore viene favorito l'affondamento del posteriore per ridurre il trasferimento di carico e aumentare le potenzialità frenanti.
{{Doppia immagine|right|Suzuki sv650sGSX-R 31000.JPGjpg|135|Honda IMG 3332.jpg|100|Piastra fissa, a sinistra per il forcellone (collegata allo stesso) a destra per la forcella (collegata alla stessa), quest'ultimo è il sistema anti-affondamento TRAC system}}
* ''Piastra fissa'', questo sistema è molto utilizzato per il sistema posteriore e la pinza è fissata a una piastra che è vincolata al forcellone, in rari casi tale sistema è stato utilizzato anche per la forcella.
 
28 069

contributi