Differenze tra le versioni di "Tributo"

1 byte aggiunto ,  1 anno fa
nessun oggetto della modifica
{{nota disambigua|l'affresco di [[Masaccio]]|Tributo (Masaccio)}}
Di natura pubblica il '''tributo''' è un prelievo coattivo di ricchezza sui cittadini [[contribuente|contribuenti]], secondo quanto fissato dal [[sistema tributario]] di uno [[Stato]], regolamentato dal rispettivo [[diritto tributario]]. L'ammontare dei tributi riscossi dallo Stato è detto [[gettito fiscale]].
 
== Descrizione ==
Il tributo è una prestazione obbligatoria richiesta generalmente dallo [[Stato]], da un [[ente pubblico]] o da un'altra [[pubblica amministrazione]], espressione dell'esercizio della [[potestà]] d'imperio di un [[sovranità|ente sovrano]]. In Italia, secondo il dettame dell'art. 23 della [[Costituzione della Repubblica Italiana|Costituzione]], "''nessuna prestazione personale o patrimoniale può essere imposta se non in base alla legge"'' e dunque solo la legislazione vigente può istituire e gestire i tributi. Nel linguaggio corrente per indicare i tributi viene spesso usato, impropriamente, il termine "tasse".<ref name=":0" /> L'ammontare dei tributi riscossi dallo Stato è detto [[gettito fiscale]].
 
=== Classificazione ===
Utente anonimo