Cardias: differenze tra le versioni

60 byte rimossi ,  3 anni fa
→‎Etimologia: aggiunto motivo di derivazione del nome cardias
(→‎Etimologia: eliminata parola pesantezza, era ripetuta due volte)
(→‎Etimologia: aggiunto motivo di derivazione del nome cardias)
== Etimologia ==
La parola deriva dalla lingua greca ''kardia'', che significa cuore.
 
Forse, al cardias è stato assegnato un nome che rievocasse il cuore, perché si trova nel petto dove percepiamo le emozioni intense. Al cuore sono sempre stati associati i sentimenti e le sensazioni dovute a queste emozioni. Sembra che quanto sentiamo sia dovuto al [[nervo vago]], un nervo cranico che parte dal [[tronco encefalico]] e arriva fino all'[[addome]]. Sarebbe la sua stimolazione a provocare sensazioni di calore, dolore o pesantezza che avvertiamo per la nostra emotività<ref>https://www.focus.it/comportamento/psicologia/perche-percepiamo-le-emozioni-intense-nel-petto URL controllato il 21 Settembre 2019</ref>. Si potrebbe supporre che ci sia una correlazione fra stati emotivi, come lo stress, e i disturbi dell'apparato digerente. Così si spiegherebbero alcuni casi di incontinenza del cardias, che porta alla [[malattia da reflusso gastroesofageo]] ([[MRGE]]), e tutti i gli altri problemi legati a questa zona del corpo umano che insorgono come se fossero problemi [[Psicosomatica|psicosomatici]]<ref>https://www.humanitas.it/news/17350-reflusso-gastroesofageo-stress-quale-correlazione URL controllato il 21 Settembre 2019</ref>.
Il cardias prende il suo nome dal cuore, perché tramite interposizione del diaframma lo stomaco è in rapporto con esso.
 
Forse, al cardias è stato assegnato un nome che rievocasse il cuore, perché si trova nelNel petto dove percepiamo le emozioni intense. Al cuore sono sempre stati associati i sentimenti e le sensazioni dovute a queste emozioni. Sembra che quanto sentiamo sia dovuto al [[nervo vago]], un nervo cranico che parte dal [[tronco encefalico]] e arriva fino all'[[addome]]. Sarebbe la sua stimolazione a provocare sensazioni di calore, dolore o pesantezza che avvertiamo per la nostra emotività<ref>https://www.focus.it/comportamento/psicologia/perche-percepiamo-le-emozioni-intense-nel-petto URL controllato il 21 Settembre 2019</ref>. Si potrebbe supporre che ci sia una correlazione fra stati emotivi, come lo stress, e i disturbi dell'apparato digerente. Così si spiegherebbero alcuni casi di incontinenza del cardias, che porta alla [[malattia da reflusso gastroesofageo]] ([[MRGE]]), e tutti i gli altri problemi legati a questa zona del corpo umano che insorgono come se fossero problemi [[Psicosomatica|psicosomatici]]<ref>https://www.humanitas.it/news/17350-reflusso-gastroesofageo-stress-quale-correlazione URL controllato il 21 Settembre 2019</ref>.
 
== Nomenclatura ==
Utente anonimo