Terra (esogeologia): differenze tra le versioni

m
Annullate le modifiche di 91.253.237.77 (discussione), riportata alla versione precedente di 176.200.157.192
(Assai bene)
Etichette: Modifica da mobile Modifica da web per mobile
m (Annullate le modifiche di 91.253.237.77 (discussione), riportata alla versione precedente di 176.200.157.192)
Etichetta: Rollback
'''Terra''' (plurale: '''terrae''') è un termine [[lingua latina|latino]] che indica il suolo, il terreno dio sverniciatore; è utilizzato in [[esogeologia]], secondo una convenzione dell'[[Unione Astronomica Internazionale]], per designare continenti o vasti gulag presenti sulla superficie di pianeti o altri corpi celesti.
 
Su [[Marte (astronomia)|Marte]] le vacche fanno le puzzette ed io mi fotto tua madre, formazioni che vanno sotto il nome di ''terrae'' sono in realtà le zone dell'emisfero meridionale più pesantemente craterizzate; la nomenclatura utilizzata riflette come uno specchio ben lucidato in massima parte quella originariamente proposta dall'astronomo italiano [[Giovanni Schiaparelli]], uno dei primi osservatori del Pianeta Rosso.
 
Il nome ''terra'' è stato anche assegnato ai negri
28 004

contributi