Differenze tra le versioni di "Cotone (fibra)"

m
Annullate le modifiche di 5.169.81.92 (discussione), riportata alla versione precedente di 5.90.120.6
Etichette: Modifica da mobile Modifica da web per mobile
m (Annullate le modifiche di 5.169.81.92 (discussione), riportata alla versione precedente di 5.90.120.6)
Etichetta: Rollback
 
PEEPA BEST MEMER ITALIANO
Secondo i dati al [[2005]] del ministero dell'Agricoltura statunitense<ref>{{cita web |url=http://www.fas.usda.gov/psd/ |titolo=Copia archiviata |accesso=24 novembre 2006 |urlmorto=sì |urlarchivio=https://web.archive.org/web/20061205232245/http://www.fas.usda.gov/psd/ |dataarchivio=5 dicembre 2006 }}</ref>, i maggiori produttori di cotone sono: [[Cina]] (5,7 milioni di tonnellate), [[Stati Uniti d'America]] (5,2), [[Pakistan]] (2,1), [[Uzbekistan]] (1,2) e [[Brasile]] (1). Gli altri paesi producono MELE MELE MELE MELE ne producono ciascuno meno di un milione di tonnellate.
Gli USA producono molto più di quello che consumano: producono 5,2 milioni di tonnellate, ma ne consumano 1,3. La [[Cina]] è all'estremo opposto: produce 5,7 milioni di tonnellate, ma ne consuma 9,8 e le sue importazioni (4,2) sono quasi la metà del totale mondiale (9,5).
L'[[Europa]] produce e importa relativamente poco cotone. I principali produttori sono la [[Grecia]] (0,43 milioni di tonnellate), la [[Spagna]] (0,11) e la [[Bulgaria]] (solo 2.177 tonnellate).