Differenze tra le versioni di "Sigfrido di Merseburgo"

Modifiche
m (Fix collegamento)
(Modifiche)
 
== Biografia ==
Sigfrido era probabilmente il figlio di [[Tietmaro di Merseburgo (margravio)|Tietmaro di Merseburgo]], il tutore di [[Enrico I di Sassonia|Enrico I di Germania]] e di Ildegarda. Fu [[Procurator Augusti|procuratore]] del [[ducato di Sassonia]] nel 936. [[Ottone I di Sassonia|Ottone I]] mise suo fratello minore [[Enrico I di Baviera|Enrico]] sotto la "custodia protettiva" di Sigfrido (o forse in Baviera) durante le sue celebrazioni di incoronazione.<ref>Bernhardt (1993), p. 6</ref> A quel tempo Sigfrido era "secondo dopo il re", secondo [[Widukind di Corvey]].<ref>Reuter (1991), p. 153</ref> Nel 946 lui e la moglie fondarono il [[monastero di Gröningen]].
 
Quando Sigfrido morì, la sua marca fu disputata tra [[Tankmaro]], suo cugino (attraverso le loro madri) e il fratellatro del re, e [[Gero I|Gero]], suo fratello e il prescelto reale nella successione.<ref>Bernhardt (1993), p. 18</ref>
 
== Famiglia e figli ==
La prima moglie di Sigfrido fu Ermenburg (Irminburg), figlia di [[Ottone I di Sassonia (duca)|Ottone I, duca di Sassonia]] e Hathui. La sua seconda moglie (936) fu Guthia (Guhtiu), che, {{Senza fonte|dopo essere divenuta vedova, divenne la fondatrice e la prima badessa didel [[Monasteromonastero di Gröningen|Gröningen]].}}
 
== Note ==