Decreto legislativo 21 novembre 2007, n. 231: differenze tra le versioni

m
Il mancato pagamento dei tributi, infatti, è il principale strumento di accumulazione in nero della provvista necessaria per pagare il prezzo della corruzione.
 
Secondo Giovanni Castaldi<ref>[http://www.compliancenet.it/content/uif-lotta-evasione-fiscale-e-corruzione Giovanni Castaldi: "Lotta all'evasione fiscale e alla corruzione. Il contributo dell'UIF", 28 novembre 2011). Un'ampia recensione del discorso di Castaldi è disponibile incompliancenet.it] {{Webarchive|url=https://web.archive.org/web/20120205025159/http://www.compliancenet.it/content/uif-lotta-evasione-fiscale-e-corruzione |date=5 febbraio 2012 }} (testo pubblicato con licenza Creative Commons Attribuzione - Condividi allo stesso modo 3.0 Unported CC BY-SA 3.0 https://creativecommons.org/licenses/by-sa/3.0/deed.it . Il testo completo dell'intervento di Giovanni Castaldi è disponibile nei formati pdf (versione ufficiale a cura di UIF), epub (versione a cura di ComplianceNet), xhtml (versione a cura di ComplianceNet), doc (versione a cura di ComplianceNet), odt (versione a cura di ComplianceNet)</ref>, già direttore dell'Unità di informazione finanziaria (UIF) riciclaggio, evasione fiscale e corruzione sono fenomeni strettamente correlati, che danneggiano le politiche di sviluppo. Giovanni Castaldi ha criticato la classe politica, perché la “ricerca del consenso elettorale si è sempre basata su promesse di sgravi e agevolazioni piuttosto che su impegni di lotta all'evasione (…).
 
Il partito degli evasori è molto potente e viene variamente blandito: si pensi allo smantellamento del falso in bilancio e alla continua erosione dei termini prescrizionali dell'azione penale. Leggi tributarie di difficile interpretazione incentivano comportamenti elusivi e alimentano un imponente contenzioso”.
40

contributi