Differenze tra le versioni di "Place du Tertre"

+ Breve nota su Rue du Calvaire
(+ Breve nota su Rue du Calvaire)
}}
 
La '''Place du Tertre''' (letteralmente "della collinetta") è una pittoresca [[piazza]] alberata ubicata nel [[XVIII arrondissement di Parigi]], nel quartiere di [[Montmartre]] a pochi passi dalla ''[[Église Saint-Pierre de Montmartre]]'' e della più nota [[basilica del Sacro Cuore]]. Con quest'ultima ed il locale del [[Lapin Agile]] è il simbolo stesso della collina parigina. Essa è ubicata ad un'altezza di 130 metri rispetto al livello della città di Parigi ed ha la caratteristica di essere il punto di ritrovo di pittori e caricaturisti che eseguono ritratti per i turisti, i quali frequentano numerosissimi la piazza, che ospitò anche le case di [[Pablo Picasso|Picasso]] e [[Utrillo]]. È raggiungibile, oltre che attraverso la normale viabilità che collega il quartiere con il resto della città, anche attraverso la [[Rue du Calvaire]], una delle caratteristiche scalinate che connotano Montmartre.<br>
 
Su di essa si affaccia l'antico ristorante ''[[À la Mère Catherine]]'' fondato nel 1793. Qui, secondo la tradizione, nacque il termine "bistrot". Si narra infatti che, nel 1814, dei cosacchi russi si fermarono in questo locale durante un soggiorno a Parigi. Essi, ordinando da bere, incitavano gli osti a fare presto, urlando così "bystro!" (in cirillico "быстро !", che vuol dire appunto "presto, veloci"). Oggi per bistrot si intende dunque una trattoria, anche se l'origine del nome è ancora controversa.