Apri il menu principale

Modifiche

Errore cronologico il libro finisce nell'anno 1858
|seguito =
}}
'''''Le confessioni d'un italiano''''' (inizialmente pubblicato con il titolo di '''''Le confessioni di un ottuagenario''''') è un [[romanzo]] di [[Ippolito Nievo]] pubblicato postumo nel [[1867]] di carattere storico, la cui vicenda si svolge negli anni che vanno dalla nascita del protagonista nel 1775 fino aiall'anno [[Risorgimento|moti insurrezionali risorgimentali]] del [[1848]]1858.
 
Nel romanzo viene narrata, sotto forma di un'[[autobiografia]] fittizia, la vicenda di Carlo Altoviti, personaggio che narra in prima persona la propria vita trascorsa come [[patriota]], ma soprattutto come uomo che ha vissuto la trasformazione della propria identità da [[Repubblica di Venezia|veneziano]] a [[cittadinanza italiana|italiano]].
3

contributi