Differenze tra le versioni di "Palafitta"

2 byte aggiunti ,  11 mesi fa
m
Annullate le modifiche di 37.162.168.80 (discussione), riportata alla versione precedente di Phantomas
Etichette: Modifica da mobile Modifica da web per mobile
m (Annullate le modifiche di 37.162.168.80 (discussione), riportata alla versione precedente di Phantomas)
Etichetta: Rollback
 
==Materiali impiegati==
I materiali utilizzati per la costruzione di queste abitazioni furono principalmente: il legno, la paglia (per le cannecapanne) o le canne da bambù.
Le palafitte ebbero un grande sviluppo e divennero molto diffuse nel Neolitico. Si svilupparono in tutta Europa, in particolare in Italia Settentrionale durante l'età del bronzo.
Col passare del tempo subirono delle trasformazioni, ad esempio l'utilizzo di penipali più grossi e robusti, l'utilizzo di nuove tecniche di costruzione (più efficaci e durature) e la loro costruzione si spostò dall'acqua alla riva dei laghi.
Nonostante i vantaggi di queste abitazione, si possono riscontrare anche molti lati negativi, come ad esempio il continuo bisogno di cambiare i pali di legno che sostenevano le piattaforme. Questo perché poteva capitare che essi non reggessero più il peso che dovevano sostenere, oppure marcivano a causa dell'acqua. Anche il fondale acquitrinoso recava spesso problemi, poiché i pali non riuscivano ad aderire e a stabilirsi bene al terreno.
 
272 845

contributi