Differenze tra le versioni di "Pietrasanta Calcio 1911 Unione Sportiva Dilettantistica"

ortografia, rimossa frase datata, punteggiatura, spaziatura
(la storia ha una fine e va riportata.)
(ortografia, rimossa frase datata, punteggiatura, spaziatura)
|immaginestadio=
}}
La '''Pietrasanta Calcio 1911 USD''' era la principale [[squadra di calcio]] di [[Pietrasanta]] ([[Provincia di Lucca|LU]]). Era nataNata dalla fusione tra Marina di Pietrasanta e US Pietrasanta., è Scomparsascomparsa dalla scena all fine della stagione sportiva 2018-2019 a causa dell'ennesima retrocessione, dalla Promozione alla 1a categoria, grazie al Presidente Ciaponi che ha tirato i remi in barca.
 
== Storia ==
 
=== Il dopoguerra ===
Nel dopoguerra partecipa a due edizioni della [[Serie C]] fra il [[1946]] e il [[1948]]. Nella [[Serie C 1946-1947 (gironi Centro)|stagione 1946/47]] arrivò terza nel [[Serie C 1946-1947 (gironi Centro)|Girone C della Lega Centro]], mentre l'[[Serie C 1947-1948 (Lega Interregionale Centro)#Girone O|anno successivo]] - nonostante il sesto posto finale nel [[Serie C 1947-1948 (Lega Interregionale Centro)#Girone O|Girone O]] - retrocesse nella nuova [[Promozione 1948-1949]], che si sarebbe inaugurata dopo la ristrutturazione della terza serie.
 
Per tutti gli [[anni 1960|anni sessanta]] e [[anni 1970|settanta]] milita nel campionato di [[Serie D]], campionato che vince ad epilogo della [[Serie D 1978-1979|stagione 1978-1979]] conquistando la prima storica promozione in [[Serie C2]]. Milita nella quarta serie professionistica italiana per la sola [[Serie C2 1979-1980|stagione 1979-1980]], retrocedendo subito, nonostante all'ultima giornata fosse in vantaggio per 2 a 0 a [[Savona]] nella gara poi persa 4-2
 
=== Anni '80 e '90 ===
=== Versilia 98 ===
La società, ottenuta la salvezza, decide di fondersi con la vicina squadra di [[Seravezza]] (Versilia 95) formando il Versilia 98. Il '''Versilia 98''', creato con il programma di arrivare tra i professionisti in pochi anni, disputa alcuni buoni campionati Nazionali Dilettanti.
Nella stagione [[Serie D 2004-2005#Girone A|2004-2005]] la squadra bluceleste perde clamorosamente la categoria e scende in [[Eccellenza (calcio)|Eccellenza]], con buoni propositi di risalire rapidamente. Anche la stagione successiva si rileva catastrofica tanto che ai play -out con il [[Unione Sportiva Gavorrano|Gavorrano]] dopo lo 0 a 0 dell'andata nel grossetano, il Versilia 98 perde al 90' 1-2 e retrocede in [[Promozione (calcio)|Promozione]].
È l'inizio della fine: l'ultimo campionato in [[Promozione Toscana 2006-2007|Promozione]] vede ancora retrocedere il Versilia 98, che poi nell'estate del 2007 cambierà denominazione in USD Querceta 1964.<ref>{{Cita web|url=http://ricerca.gelocal.it/iltirreno/archivio/iltirreno/2007/06/28/LVSPO_LVS04.html|titolo=Il Querceta si presenta agli sportivi|autore=Il Tirreno}}</ref>
 
=== ASD Marina di Pietrasanta ===
Nel [[1964]] nasce l''''ASD Marina di Pietrasanta''' che milita fra la Seconda e la [[Prima Categoria]], arrivando in [[Promozione (calcio)|Promozione Toscana]] negli [[anni 2000|anni duemila]].
 
Nel giugno [[2006]] il Pietrasanta, nel frattempo partecipante al Campionatocampionato di Prima categoria e il Marina di Pietrasanta nel frattempo in Promozione, danno vita all''''USD Pietrasanta Marina 1911'''<ref>{{Cita web|url=http://ricerca.gelocal.it/iltirreno/archivio/iltirreno/2006/06/17/LVSPO_LVS01.html|titolo=Sboccia il Pietrasanta Marina 1911|autore=Il Tirreno}}</ref>. La nuova società, ad epilogo della [[Promozione Toscana 2006-2007|sua prima stagione sportiva]], ottiene subito la promozione in [[Eccellenza Toscana]], categoria nella quale milita tutt'oggi.
Nei due anni successivi il '''Pietrasanta Marina 1911''' arriva sempre in vetta al campionato di Eccellenza, ma all'ultimo strappo arriva due volte secondo.
Nel 2009 il Presidentepresidente Ciaponi riprende in mano la società e decide un piano di risanamento finanziario e l'uso di giovani promesse per affrontare la difficile stagione 2009-2010. Nonostante tutti gli addetti ai lavori la dessero per sicuro retrocesso, il Pietrasantamarina targato Andrea Danesi arriva invece 8º sfiorando l'accesso agli ennesimi play -off, obbiettivo centrato nella stagione successiva, arrivando 4ª. Nella Stagionestagione 2011-2012 una giovanissima compagine ben guidata da Mister Simone Giuli raggiunge il 7º posto.
 
Nella stagione [[Eccellenza Toscana 2012-2013|2012-2013]] l'ex nazionale siriano [[Chadi Cheikh Merai]] diventa allenatore del Pietrasanta Marina nel Campionatocampionato di [[Eccellenza Toscana]] portando la squadra al 6º posto.<ref>{{Cita web|url=http://www.pietrasantamarina.it/index.php?option=com_content&task=view&id=491&Itemid=2|titolo=1° Agosto 2012, partiti!|autore=Comunicato Stampa Pietrasanta Marina|urlmorto=sì|urlarchivio=https://web.archive.org/web/20131219035939/http://www.pietrasantamarina.it/index.php?option=com_content&task=view&id=491&Itemid=2|dataarchivio=19 dicembre 2013}}</ref>.
 
Nella stagione [[Eccellenza Toscana 2013-2014|2013-2014]] la squadra, guidata dal neo Tecniconeotecnico Giuseppe Della Bona si classifica al secondo posto qualificandosi per i play-off. Qui superano il [[Real Castelnuovo]] per 5-1 sul campo neutro di [[Larciano]]<ref>{{cita web|url=http://www.versiliatoday.it/2014/05/04/pietrasanta-marina-valanga-castelnuovo-doppia-sfida-col-lentigione/ |titolo=PIETRASANTA MARINA A VALANGA SUL CASTELNUOVO. ORA DOPPIA SFIDA COL LENTIGIONE |editore=versiliatoday.it |data=4 maggio 2014 |accesso=21 giugno 2014}}</ref>, ma nella doppia sfida con la Polisportiva Lentigione 1946 (andata a [[Pietrasanta]] 0-0 e ritorno a [[Lentigione]] 2-1 per gli emiliani) la squadra viene eliminata per un rigore generosamente fischiato per un presunto fallo risultato poi fuori area per oltre 2 metri.<ref>{{cita web|url=http://www.versiliatoday.it/2014/06/01/pietrasanta-marina-corsa-vince-misura-lentigione/ |titolo=PIETRASANTA MARINA, FINE DELLA CORSA. VINCE DI MISURA IL LENTIGIONE |editore=versiliatoday.it |lingua=it |data=1º giugno 2014 |accesso=21 giugno 2014}}</ref>
 
=== Pietrasanta Calcio 1911 USD ===
Il 18 giugno [[2014]] è stato modificato il nome della società, da USD Pietrasanta Marina 1911 a ''' Pietrasanta Calcio 1911 USD'''.<ref>{{cita web |url=http://www.pietrasantamarina.it/index.php?option=com_content&task=view&id=573&Itemid=2 |titolo=PIETRASANTA CALCIO 1911 |editore=pietrasantamarina.it |lingua=it |data=18 giugno 2014 |accesso=21 giugno 2014 |urlmorto=sì }}</ref>, intendendo con questo allargare visibilità ed orizzonti ad un pubblico sempre più vasto e legato al territorio comunale di Pietrasanta. Oltre al confermato Presidentepresidente Ciaponi, alla guida dal 1998, entrano a far parte del sodalizio bianco-celeste altri nomi illustri del territorio, i.e.come Riccardo Corredi, " Rere del materasso",ormai Pietrasantinopietrasantino di residenza e professione, il neo Vice Presidenteneovicepresidente Cristiano Baroni, stimato Avvocatoavvocato Viaregginoviareggino, e Settimo Giusti, famoso ristoratore e proprietario di due importanti Ristorantiristoranti a Marina di Pietrasanta. Restano anche lo storico Moreno Tetti, in Societàsocietà dal 1965, Giovanni Tosi, stimato ex Direttoredirettore Generalegenerale della Banca di Credito Cooperativo della Versilia, Luca Frati, imprenditore locale in ambito turistico, e l'ex Direttoredirettore Generale Avv.generale Sandro Gemignani, anch'egli in qualità di Consigliereconsigliere. Dal 1º settembre 2014 il Pietrasanta Calcio 1911 USD ottiene la gestione diretta anche dello Stadiostadio Comunalecomunale, che va ad aggiungersi al Centrocentro Sportivosportivo Pedonese, dove giocano stabilmente le squadre giovanili, ed al Campocampo di Via del Sale. Alla guida confermatoviene Misterconfermato Della Bona, premiato da una giuria di giornalisti sportivi come miglior Tecnicotecnico dell'Eccellenza tra le 34 squadre toscane per la Stagionestagione 2013-2014. Terminata la stagione a metà classifica, il Presidentepresidente Ciaponi, affida la panchina per l'annata 2015-2016 all'ex centrocampista della nazionale italiana Cristiano Zanetti.
 
 
'''Pietrasanta e fine di un'era.'''
 
Il presidente Ciaponi decide da fare una fusione (non condivisa da gran parte dei tifosi di Pietrasanta) con la squadra del Seravezza Calcio (militante in serie D) per diventare una succursale di sole squadre giovanili.Ma, ma alla fine viene deciso all'ultimo momento all'inizio della stagione 2018-2019 di iscrivere la squadra appena retrocessa dall'Eccellenza al campionato di Promozione. La squadra raffazzonata lotta , ma resta nelle ultime posizioni per tutto il campionato. Per un miracolo sportivo la formazione riesce ad approdare all'ennesimo spareggio salvezza e perde a Lammari la categoria (in vantaggio 0-1 subisce un calcio di rigore in pieno recupero:1-1 al 94' e alla fine, dopo i supplementari; si salvano i capannoresi per la migliore classifica finale). Da qui la fine della storia. Si affaccia alla ribalta un'altra squadra cittadina, lo Sporting Pietrasanta 1909, che non ha niente a che fare con la vecchia dirigenza e che milita nel campionato di 1a categoria 2019-2020.
 
==Cronistoria==