Differenze tra le versioni di "Patata del Fucino"

m
fix wikilink
(Recupero di 1 fonte/i e segnalazione di 0 link interrotto/i.) #IABot (v2.0)
m (fix wikilink)
}}
 
La '''patata del Fucino''', nota anche come '''patata di Avezzano''', è una varietà di [[Solanum tuberosum|patata]] tipica della piana del [[Fucino]], in [[Abruzzo]]. Riconosciuta ufficialmente con il marchio europeo [[Indicazione geografica protetta (Unione europea)|IGP]] dall'anno 2016<ref name="MiPAAFT">{{cita web|url=https://www.politicheagricole.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/10039|titolo=La patata del fucino diventa Igp. Salgono a 282 le dop e igp italiane registrate|editore=MiPAAFT|data=28 aprile 2016|accesso=1º agosto 2018}}</ref>, fa parte dei [[Prodotti agroalimentari tradizionali abruzzesi]] come [[patata degli Altipiani d'Abruzzo]]<ref name="MiPAAFT elenco">{{cita web|url=https://www.politicheagricole.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/3276|titolo=Elenco nazionale dei prodotti agroalimentari tradizionali|formato=PDF|editore=MiPAAFT|accesso=1º agosto 2018}}</ref>.
 
== Cenni storici ==
Dai primi anni del XXI secolo con la realizzazione nella piana fucense dei centri di raccolta e di condizionamento le patate vengono stoccate, lavate e confezionate prima di essere immesse nei mercati nazionali<ref name="Agraria">{{cita web|url=http://www.agraria.org/prodottitipici/patata-del-fucino.htm|titolo=Patata del Fucino IGP|editore=Agraria|accesso=5 agosto 2018}}</ref>.
 
Nel 2006 la patata del Fucino, già riconosciuta [[Prodotti agroalimentari tradizionali italiani|prodotto agroalimentare tradizionale]], ha ottenuto il marchio europeo [[Indicazione geografica protetta (Unione europea)|IGP]]<ref name="MiPAAFT"/>.
 
== Descrizione ==
 
== Riconoscimenti ==
Il prodotto ha ottenuto i marchi [[Prodotti agroalimentari tradizionali italiani|P.A.T.]] con la denominazione di [[patata degli Altipiani d'Abruzzo]]<ref name="MiPAAFT elenco"/>, [[Denominazione di origine protetta|D.O.P.]]<ref>Reg. UE n. 656 del 18.04.2016 - [[Gazzetta ufficiale dell'Unione europea|GUUE]] L. 114 del 28.04.2016.</ref> e [[Indicazione geografica protetta (Unione europea)|I.G.P.]]<ref>{{cita web|1= http://www.ccpb.it/blog/2014/05/26/patata-fucino-igp//|2= Patata del Fucino IGP|editore= CCPB Controllo e Certificazione|accesso= 19 ottobre 2015|urlarchivio= https://web.archive.org/web/20160303162046/http://www.ccpb.it/blog/2014/05/26/patata-fucino-igp/|dataarchivio= 3 marzo 2016|urlmorto= sì}}</ref><ref>{{cita web|url=http://www.agi.it/economia/2016/04/28/news/agricoltura_patata_del_fucino_diventa_igp_282_le_dop_italiane-728270/|titolo=Agricoltura: Patata del Fucino diventa Igp, 282 le Dop italiane|editore=Agi|data=29 aprile 2016|accesso=19 dicembre 2017}}</ref>.
 
== Note ==